Resta in contatto

Settore giovanile

Ternana Under 17, congedo amaro: cinquina nei playoff dal Catania

Finisce con una sconfitta pesante la stagione dei rossoverdi di Pagliarini, comunque bravi a centrare un risultato così difficile in questa stagione

CATANIA: Borriello; Napoli, Scaletta, Giannone, Patanè, Caramanno, Tropea (23’st Cugnata), Biondi, Russo (13’st Maltese), Russi, Al Sein (1’st Nicolosi). A disp.: Passanisi; Cannavò, Di Pietro, Rogazione, Napolitano, Pisasale. All: Russo.
TERNANA: Cupi; Manucci (1’st Solfaroli), Pagliari, Nunzi (21’st Vincenzini), Varazi, Zavarone (1’st Natali), Ferrara, Marietti (21’st Costantini), Capotosto (1’st Belloisi), Alunni Pistoli(14’pt Perotti), Mecarini (14’st Parente). A disp.: Cutolo; Bartolocci. All.: Pagliarini.
Arbitro: Torreggiani di Civitavecchia (assistenti Fanara-Cozza)
Marcatori: 2’pt e 40’pt Tropea (C), 21’pt e 32’pt rig Russo (C); 45’pt Biondi (C), 47’st Costantini (T)
Note: Ammoniti: Perotti (T), Varazi (T). Recupero 2′pt 2’st

A Torre del Grifo di Mascalucia finisce nel peggiore dei modi la stagione dell’Under 17 della Ternana, travolta nei quarti di finale del campionato dal Catania per 5-1. Mai in discussione la partita, con i ragazzi di Pagliarini che addirittura chiudono il primo tempo sotto 5-0, pagando anche l’infortunio di Alunni Pistoli, costretto ad uscire dopo appena 14′.

LE RETI. Catania a segno subito: sugli sviluppi di un corner, Tropea batte Cupi con un sinistro a girare. Al 21′ raddoppio etneo con un’azione corale chiusa in rete da Russo su assist di Biondi, diagonale impietoso. Ternana in difficoltà che incassa anche un rigore: impetuosa discesa di Tropea sulla destra, Varazi lo atterra in piena area, Russo batte Cupi. Poker al 40′ ancora con Tropea che avanza, converge e si ritaglia lo spazio per una perfetta conclusione a giro, imparabile.

Il primo tempo da incubo si chiude col 5-0 griffato Biondi: assist di Russo per la chirurgica conclusione sul primo palo, dal limite, del giocatore etneo. Ripresa con la Ternana che cambia tanto ma ovviamente è stordita ma si toglie la magrissima soddisfazione del gol della bandiera nel finale con Costantini.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altro da Settore giovanile