Resta in contatto

Rubriche

Ternana, il pagellone di fine stagione: Vantaggiato, il ruggito del bomber

L’attaccante di Brindisi si è preso una grande rivincita, disputando un ottimo campionato sotto tutti i punti di vista. Rapace d’area, ma anche capace di gol d’autore

Il nostro pagellone termina con l’ultimo calciatore rossoverde, in ordine di ruolo, protagonista della straordinaria cavalcata. Una grande rivincita anche per Daniele Vantaggiato, un altro per il quale l’arrivo di Lucarelli in panchina è stato decisivo per ritrovarsi, dopo due stagioni in ombra.

RIVINCITA. Rimesso subito al centro dell’attacco e del progetto tecnico, il ‘Toro‘ di Brindisi si è rivelato fondamentale per il gioco della Ternana, non solo in fase di finalizzazione, ma anche nel dialogare con i compagni e per il sacrificio nel primo pressing chiesto ai giocatori offensivi. Il numero 10 ha dato l’anima in campo, con uno spirito mai visto da quando è a Terni, ripagando al meglio la fiducia dell’allenatore e della società.

NON SOLO BOMBER. Molti gol, 13 tra campionato e Supercoppa, la maggior parte dei quali di pregevole fattura: alla Cavese ha segnato con un colpo di tacco all’andata e in rovesciata al ritorno, con un tocco morbido sul secondo palo ha messo ko la Juve Stabia. Forse meno belli, ma importantissimi i due realizzati contro la Vibonese, il rigore al Monopoli e il gol ad Avellino. In alcune occasioni è stato capace anche di arretrare qualche metro e fare il suggeritore, sfruttando le enormi qualità tecniche. Un giocatore ritrovato, che, chissà, nonostante i quasi 37 anni potrebbe fare ancora comodo alla Ternana anche in Serie B. In 28 presenze e 1.853 minuti giocati, anche 3 assist.

VOTO: 9

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Rubriche