Resta in contatto

Rubriche

Ternana, il pagellone di fine stagione: Paghera, l’uomo per tutte le occasioni

Campionato estremamente positivo per il centrocampista, che mano a mano è stato capace sempre di più di ritagliarsi un ruolo determinante in squadra

Nell’equilibrio di una squadra vincente come la Ternana, è stato determinante il lavoro dei centrocampisti. Il gioco offensivo proposto da mister Lucarelli prevede il delicato compito di saper dare copertura alla difesa e di ribaltare subito l’azione una volta conquistato il pallone.

Lo ha fatto alla grande Fabrizio Paghera, che però ad inizio campionato non era riuscito ad ottenere molto spazio. Diverse apparizioni, soprattutto nei finali di partita, per dare forze fresche e ordine al centrocampo, ma l’ex Avellino e Brescia è cresciuto molto con il passare del tempo. Nella seconda parte di stagione, infatti, è stato uno degli uomini più importanti. In grande condizione fisica e mentale, Paghera ha scalato le “gerarchie” e si è confermato un mastino in fase di interdizione, ma anche importante negli inserimenti, come dimostrano i 3 gol contro Catania, Bisceglie e Avellino.

Un anno complicato per il 30enne bresciano, che è dovuto essere vicino alla madre, alle prese con dei problemi di salute, sicuramente una spinta in più per dare il massimo anche in campo, per una dedica speciale. 29 presenze tra campionato e coppe, per  1.283 minuti in campo, un assist oltre alle tre reti messe a segno.

VOTO: 8

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Rubriche