Resta in contatto

News

Ternana, Tagliavento: “Lucarelli non può trovare di meglio”. Svelate le sedi del ritiro estivo

Il vice presidente rossoverde, a Ternana Time, ha parlato della stagione vincente e del prossimo futuro

Dopo una vita trascorsa, da arbitro, ad essere spettatore neutrale delle vittorie altrui, Paolo Tagliavento con la Ternana per la prima volta è stato protagonista dei propri successi. Il vice presidente rossoverde, intervenuto a ‘Ternana Time‘, ha parlato della stagione trionfale delle Fere, ma ha svelato importanti novità per il futuro.

ANCORA INSIEME. L’argomento caldo, oltre che la Supercoppa, è la permanenza di Lucarelli anche in Serie B. Tagliavento ha confermato: “Ad oggi sono convinto che sarà ancora con noi. Lo vuole la società e lo vuole lo stesso Cristiano. Non credo che possa trovare posto e famiglia migliore in questo momento. Dubbi? Da parte nostra no. Lucarelli non mi ha mai fatto accendere una lampadina di allarme”. 

RITIRO. Una volta terminato il triangolare con Perugia e Como, che assegnerà l’ultimo trofeo stagionale, si penserà ai prossimi obiettivi. A partire dal ritiro estivo: “I primi 15 giorni li faremo a Tirrenia. Stiamo valutando se tra Tirrenia ed Acquasparta fare un periodo in una sede diversa. A giorni scioglieremo questo nodo. Sempre che il campionato inizi la settimana dopo quello della A. Per la prima giornata si deve comunque rientrare. Dal rientro del ritiro fino alla Coppa Italia che giocheremo a Ferragosto volevamo utilizzare Acquasparta. Il terreno però per gli standard della prima squadra deve essere sottoposto a miglioramenti che a breve approveremo”.

NOVITA’ STADIO. Tra gli adeguamenti che dovranno essere fatti allo stadio Liberati per la Serie B, c’è anche l’installazione della sala Var: “Abbiamo avuto già l’ispezione della Lega B per il campo, per la sala Var, per l’illuminazione. Nei primi mesi il Var sarà locale per questo abbiamo individuato l’area d’assegnarli. Sarà collocato nell’ultima saletta degli spogliatoi. Deve essere a non più di 50 metri dalla regia per questione di collegamento. La società farà un altro sforzo a livello economico. Come neo promossa dobbiamo adeguare lo stadio per quanto riguarda il numero di seggiolini. Il lavoro che facemmo nei distinti A e B dovremo estenderlo a tutto l’impianto. Dovremo mettere circa 9500 seggiolini entro febbraio 2021 se le regole restano queste”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News