Resta in contatto

News

Bandecchi: “Il mio futuro alla Ternana? Decido a metà maggio”

Il presidente individua un termine per sciogliere le sue riserve e lo dice in due tv ternane, “ma la clinica non c’entra”.

Ora, pone un termine. Non si discosta dal suo fare e dire sibillino, ma fa sapere che dovrà decidere. Stefano Bandecchi, presidente della Ternana, è intervenuto in diretta telefonica nella serata di martedì 6 aprile in due tv ternane, a distanza di pochi minuti l’una dall’altra, parlando del futuro e fornendo qualche altro particolare sulle riserve che ancora deve sciogliere per capire se sarà ancora lui al timone delle Fere, oppure no. E stavolta, spiega pure che la decisione prescinde dalla possibilità di fare la clinica, oppure no.

VIVERE LA SQUADRA. Bandecchi è intervenuto prima alla trasmissione Fere di Sera su Tele Galileo, poi al programma Al bar delle Fere su Umbria Più. In entrambi i casi, ha ribadito lo stesso concetto, riguardo ai dubbi che ha nel proseguire. “Deciderò intorno al 15 maggio – ha detto il numero uno rossoverde – e dopo che avrò sciolto le riserve comunicherò ciò che farò“. Ma spiega pure che la cosa non riguarderebbe il fatto che gli facciano fare o meno la clinica privata contestualmente al nuovo stadio. “Al di là della clinica – ha spiegato – io sono uno che vive la Ternana a tutto tondo. Se devo continuare, devo farlo come voglio io, stando vicino alla, squadra, venendo allo stadio la domenica, seguendo da vicino il riscaldamento della squadra e vivendo da vicino l’attività dello staff tecnico. Vado avanti solo se posso fare questo. Se gli impegni futuri non me lo dovessero più consentire, non potrei continuare a seguire la Ternana come vorrei io. vedrò e valuterò“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News