Calcio Fere
Sito appartenente al Network

Ternana, Suagher tra il muro e due squilli

Quando è chiamato in causa risponde sempre alla grande e per due volte ha fatto pure gol pesanti da calci piazzati.

Poche presenze, ma quelle poche sono state importanti e pure decisive. Non solo in copertura, che è il suo ruolo, ma anche con due gol importanti, Due gol arrivati, tra l’altro, da quelle palle inattive che sono stati uno dei punti meno forti della superTernana versione 2020-2021. Per Cristiano Lucarelli, il jolly in questione si chiama Emanuele Suagher, partito da titolare, poi finito in panchina per un ampio arco del torneo, ma sempre presente quando chiamato in causa.

SIGILLI DALLA BANDIERINA. Un muro difensivo, quando viene chiamato in causa da Lucarelli. Nelle prime giornate era partito da titolare, insieme a Modibo Diakité che poi si è infortunato. Ma la condizione magica del muro balcanico formato da Matija Boben e Ivan Kontek lo ha relegato in panchina. Lui, però, non si è mai sentito una riserva. Tutte le volte che è stato schierato, ha risposto con prestazioni maiuscole. Anche a Bisceglie è stato il migliore del pacchetto arretrato. Ha saputo mettere pure sulla torta la ciliegina del gol. Un gol importante e pesante, quello del parziale di 2-0, arrivato praticamente a mettere al sicuro la vittoria. E’ arrivato sugli sviluppi di un calcio d’angolo, proprio come sul campo della Juve Stabia a gennaio, dove Suagher ha segnato l’altro suo gol stagionale, trovando il momentaneo 2-0 di una partita vinta dai rossoverdi per 3-0.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Ternana-Lecco, le probabili formazioni e dove vederla: tutto sulla sfida in programma sabato 24 febbraio...
Torna al Liberati la sfida contro i blucelesti dopo più di 17 anni, bilancio nettamente...
Le due squadre di nuovo di fronte al Barbera quasi un anno esatto dopo...
Calcio Fere