Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Potenza-Ternana, Lucarelli: “Dal carro armato spunta fuori un incursore col cannocchiale…”

Dopo la vittoria contro il Potenza, l’allenatore si presenta ai cronisti per commentare la vittoria e il percorso che manca sino alla fine della stagione

Il tecnico rossoverde Cristiano Lucarelli si presenta in conferenza stampa per commentare la vittoria della Ternana sul difficile campo di Potenza

“Il mio sogno sarebbe cambiare undici giocatori a partita. Ho parlato alla squadra prima del match e ho detto: cambiamo nove giocatori, non s’è mia visto in Italia, tenetevi forte perchè sappiamo cosa succederebbe se questa partita non la vincessimo. Da settembre sostengo che qui c’è solo l’imbarazzo della scelta: a Potenza, contro una squadra che lotta per non retrocedere, che veniva da una vittoria ed era un match particolare per loro. Sono stati superlativi. E se fosse stato bene Laverone ne avremmo cambiati dieci, togliendo Boben”.

“L’idea di cambiare modulo è venuta pensando che ci avrebbero fatto una partita addosso, quindi non ho voluto dare loro punti di riferimento. Bene Damian anche in quel ruolo. Mettendo tre centrocampisti, abbiamo mandato fuori giri Bucolo: era una rotazione in cui ognuno diventava in trequartista, è andata bene”.

“Il gol di Furlan? Ha questi colpi. Poi è stato bravo perchè all’inizio dell’anno non aveva queste certezze: io l’ho messo nella condizione di sfruttare al meglio le due caratteristiche. Stiamo andando al di là del semplice vincere il campionato che comunque non è facile: i giocatori sono diventati insaziabili”.

“Il cerchio a fine partita…non mi fanno quasi più parlare, ma va bene perchè siamo quasi alla fine. Abbiamo sciolto un po’le briglie perchè hanno raggiunto un livello di mentalità e consapevolezza che gli consente già di sapere cosa devono fare. Stiamo cominciando a vedere la bandiera a scacchi, diventa sempre più difficile tenerli a freno. Il carro armato? Diciamo che abbiamo fatto uscire fuori un incursore col cannocchiale per dare un’occhiata. Stiamo facendo qualcosa che questa città meritava da tempo. Possiamo festeggiare domenica? Lo spero, ma attenzione perchè io del Bisceglie ho il ricordo dei primi tre minuti dell’andata, che a momenti mi viene l’infarto…”.

“Sono certo che saremo professionisti fino all’ultimo secondo dell’ultima gara di campionato. Dopo che avremo raggiunto la promozione a quel punto potremo sbizzarrirci a vedere se riusciamo a battere i record che ci sono rimasti. Ad agosto ho detto ai giocatori: “Vorrei che fosse la vostra migliore stagione”. L’obiettivo è ambito da tutti ma non era così scontato, almeno non con queste modalità: andiamocelo a prendere intanto, poi vedremo”.

Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Grande TERNANA grande ALLENATORE grandi CAMPIONI?♥️?♥️??♥️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Gloriosi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Lucarelli una Fera❤️?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Lucarelli sei grande, non finirò mai di dire che sei unico artefice di questa cavalcata vittoriosa, hai resuscitato giocatori arrivati al capolinea, salsano, Defendi, furlan , vantaggiato, oggi ho visto gente come russo , celli, che con poche partite sono diventati dei giganti poi come dici tu, chi avrebbe cambiato in 1 partita delicata come quella di oggi9 giocatori su 11, questa è prova di grande forza , l unico neo e questo virus, che ha lasciato i tifosi a casa, soffrendo d avanti alla tv, speriamo di festeggiare presto, ma con criterio , per He questo virus e tremendo… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Ve voleva da ‘na mano……??

Articoli correlati

I due ex rossoverdi, il primo oggi assessore il secondo opinionista hanno preso parte all'evento...
Lo 0-0 di Brescia è uno dei ben sei risultati a reti bianche della 34' giornata....
L'ottimo ingresso in campo di Dionisi a Brescia fa aumentare le sue quotazioni in vista...

Altre notizie

Calcio Fere