Resta in contatto

Approfondimenti

Ternana-Bari, la sfida tra i più “buoni” e “cattivi” della classe

Fere e Galletti sono agli antipodi per quanto riguarda il lato disciplinare: rossoverdi mai espulsi, pugliesi fanalino di coda nel Girone C

Una partita così importante come quella di sabato al Liberati tra Ternana e Bari, sicuramente richiederà grande aggressività, ma anche lucidità e nervi saldi. La squadra di Lucarelli è prima alla classifica del Girone C ormai da mesi, ma anche dal punto di vista disciplinare ha un lodevole primato, segno che i rossoverdi anche nei momenti più caldi non perdono la testa.

La Ternana è infatti l’unica squadra del suo campionato che non hai mai ricevuto un cartellino rosso e, in tutti i gironi di Lega Pro, soltanto i cugini del Perugia possono vantare questa statistica. Merito anche del tecnico rossoverde, che al momento delle sostituzioni è solito togliere sempre calciatori già ammoniti per non rischiare di ritrovarsi in 10.

All’opposto, invece, il Bari. Dopo l’ultima espulsione di Marras (per doppio giallo) nella gara persa al San Nicola contro il Potenza, sono saliti a 8 i cartellini rossi. Numeri da primato nel Girone C, condiviso con Palermo e Casertana.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Top 11 della Ternana: Borgobello, vicecapocannoniere della storia rossoverde

Ultimo commento: "A Siena fu bellissima. Grava espulso e Mareggini che faceva le uscite di testa.... Grande Borgo, uno che in campo non mollava mai"

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Me lo ricordo. Un grande!"

Claudio Tobia, il ‘Cinghiale’ con la pelle rossoverde

Ultimo commento: "Claudio Tobia a Catanzaro lo ricordiamo con affetto per essere stato il Mister della promozione in B 1986 / 1987"

Top 11 rossoverde: Grava, partito dalle Fere e arrivato alla fascia che fu di Maradona

Ultimo commento: "Errata corrige, il gol del pareggio 1-1"
Advertisement

Altro da Approfondimenti