Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ternana, si accende il dibattito su stadio e clinica

Le linee guida del piano sanitario non prevedono nulla, la Regione fa le sue precisazioni, i tifosi si muovono.

Il nuovo Liberati, la clinica privata che il presidente della Ternana Stefano Bandecchi propone di costruire per recuperare l’investimento per lo stadio, i tifosi che attendono e chiedono alle istituzioni di fare la loro parte, la politica che sembra per adesso fare della cosa l’ennesimo pretesto di discussione. Intanto, però, fa discutere quanto riportato sulle pagine ternane dell’edizione umbra del quotidiano Il Messaggero di martedì 2 marzo, dove si parla delle linee guida del nuovo piano regionale della sanità che, però, non contengono alcun riferimento sulla clinica, nè sul nuovo ospedale ternano.

LE POSIZIONI. Sempre sul Messaggero, ma nell’edizione di mercoledì 4 marzo, è apparsa pure la replica dell’assessore regionale alla sanità Luca Coletto. Riguardo alle linee strategiche, basate su 12 punti e concordate anche con il sindaco di Terni Leonardo Latini, secondo Coletto sono solo un primo passo, con il quale “non si pretende di voler individuare ne le strutture e nè gli assetti organizzativi attraverso le quali queste strategie troveranno attuazione“. Dunque, tutto ancora aperto, sembrerebbe. Nel frattempo, però, arrivano nuove posizioni anche al mondo politico cittadino. I vertici  ternani del Partito democratico fanno sapere che terranno alta l’attenzione sulla questione, pur sempre considerando importante valutare anche gli aspetti urbanistici e autorizzativi. Francesco Maria Ferranti, presidente del Consiglio comunale di Terni ed esponente di Forza Italia, sostiene che lo studio di fattibilità presentato dalla Ternana rappresenti un’opportunità da cogliere, per Terni e  per l’Umbria in generale, nella direzione di un’apertura ai privati finalizzata al potenziamento dell’offerta sanitaria e della sua qualità. I tifosi, intanto, stanno cercando di muoversi attraverso una raccolta di firme, avviata e promossa dal Centro coordinamento Ternana clubs, in diversi punti e diversi esercizi cittadini, per chiedere alla Regione di autorizzare la realizzazione della clinica privata, tra l’altro con la metà dei letti totali in convenzione con la sanità pubblica.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Andreazzoli forse è il meglio anche se nel calcio tutto è relativo"

Viciani trionfa ancora, sua la ‘Supercoppa delle Fere’!

Ultimo commento: "Mi erano sfuggite le fasi precedenti per la formazione di questa ideale classifica...ma condivido ampiamente l'esito finale ... quella del Maestro..."

‘Supercoppa delle Fere’: Lucarelli, che colpo! Ora contende il trofeo a Viciani

Ultimo commento: "Non c'è storia....per la qualità dei giocatori per le disponibilità economiche della società di allora Viciani ha fatto quello che fece Nostro..."

Ternana, quale allenatore per la stagione 2022-2023?

Ultimo commento: "Ultime parole famose...."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News