Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ternana, Laverone: “Sfruttiamo al massimo questo anno, ora i punti pesano di più”

Il terzino rossoverde, ospite a Ternana Time, parla dell’ultima vittoria e del prosieguo della stagione: “Gol all’Avellino è stato liberatorio”

La Ternana continua a vincere ed ora la strada verso la vittoria del campionato, se non ancora in discesa, sembra quanto mai spianata. Contro la Casertana è arrivato un netto 5-1 ed uno dei protagonisti in campo è stato Lorenzo Laverone, partita titolare a causa dell’infortunio di capitan Defendi.

Il terzino rossoverde, ospite di ‘Ternana Time‘ ai microfoni di Ivano Mari, ha affrontato diversi temi, tra cui la partita del Liberati. “Abbiamo trovato una squadra che ci ha messo molto in difficoltà all’inizio, nei primi 20 minuti. Siamo stati bravi a resistere ai loro assalti e poi per il resto della gara abbiamo fatto quello sappiamo fare“. Ma per il raggiungimento dell’obiettivo ancora manca tanto: Pensiamo una partita alla volta, dobbiamo affrontare ancora tante battaglie. Vincere è sempre difficile in tutte le categorie. Abbiamo visto spesso corazzate che erano favorite, poi alla fine non festeggiare. Tra essere favorite e vincere ci passa un abisso. È un anno da sfruttare al massimo per tutti. Sia chi gioca di più sia chi lo fa di meno. Sono momenti che ti ricorderai per tutta la vita”.

La stagione nasconde ancora delle insidie: “Purtroppo stiamo combattendo tutti da più di un anno con il Covid. Il freddo che troveremo a Potenza sabato? C’entra poco. Faceva freddo anche lunedì sera. Il Covid invece è un’incognita da non sottovalutare. Se giochiamo come sappiamo, con intensità e aggressività le difficoltà ci saranno sempre ma riusciremo a superarle. Contro di noi le squadre vogliono vincere per ritagliarsi il momento di gloria e dire di aver sconfitto una squadra ad oggi imbattibile. I punti iniziano a pesare di conseguenza anche le squadre che lottano per salvarsi non scherzeranno più. Oggi ci sono più difficoltà rispetto a qualche mese fa”.

Infine, Laverone parla del suo campionato a livello personale e di Lucarelli: “Contro la Casertana è una stata una prestazione importante. Quella di Avellino non la migliore seppur ho fatto gol, ma per me è stato liberatorio dopo un anno difficile. E credo che dall’esultanza si sia capito. Ho giocato poco dall’inizio quindi quella di lunedì è sicuramente la mia migliore, ce ne sono state altre dove ritengo di aver fatto bene subentrando. A Palermo sono entrato a freddo perché quando Defendi si è fatto male ed è uscito io ero seduto in panchina. Non era una situazione facile nelle circostanze in cui sono entrato. Lucarelli con tutto il suo staff ha fatto un lavoro importante sulla nostra testa più che sugli aspetti tecnici, essendo noi una squadra composta da gente esperta. Ci ha fatto diventare un gruppo umile”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Baldini ( ha un caratteraccio, ma grande stratega e trascinatore , cose che mancano alla ternana)"

Viciani trionfa ancora, sua la ‘Supercoppa delle Fere’!

Ultimo commento: "Mi erano sfuggite le fasi precedenti per la formazione di questa ideale classifica...ma condivido ampiamente l'esito finale ... quella del Maestro..."

‘Supercoppa delle Fere’: Lucarelli, che colpo! Ora contende il trofeo a Viciani

Ultimo commento: "Non c'è storia....per la qualità dei giocatori per le disponibilità economiche della società di allora Viciani ha fatto quello che fece Nostro..."

Ternana, quale allenatore per la stagione 2022-2023?

Ultimo commento: "Ultime parole famose...."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News