Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ternana-Casertana 5-1, una cinquina per un acuto da cannibale

Vittoria schiacciante sulla Casertana nel posticipo serale di campionato e nuovo allungo in classifica. Sempre più dominio Fere.

Cinque squilli di tromba e la Ternana fa vedere ancora una volta a tutti chi è che comanda, oggi, nella serie C gironeB. Diciassettesima vittoria in 22 partite giocate, imbattibilità ancora intata, Casertana travolta per 5-1 nel posticipo del lunedì sera della giornata di campionato e leadershp in classifica sempre più solida. Una Ternana in formato cannibalismo, capace di far cadere sotto i suoi colpi una Caertana in realtà in buona condizione, reduce da un periodo positivo e che alla vigilia destava qualche preoccupazione all’ambiente rossoverde. Sale in cattedra Partipilo, autore di due gol e due assist, torna al gol pure Raicevic, Peralta e Furlan completano l’opera della cooperativa d’attacco.

DUE COLPI A SORPRESA. La Casertana ha dato subito l’impressione di correre molto e di provare, quando possibile, a imbastire qualcosa in velocità. In un paio di occasioni, sono arrivati dei pericoli, anche con conclusioni insidiose verso la porta. Ternana a volte imprecisa, quasi sempre incapace di reggere i ritmi degli avversari e di trovare spazi in avanti per farsi percolosa. Ma l’episodio pro-Fere, è arrivato. Ed ha improvvisamente cambiato la storia del primo tempo, per di più in pochi minuti. Ha portato un uno due micidiale da parte della squadra di Lucarelli, prima segnando con Furlan che ha infilato la porta approfittando di una respinta del portiere Avella da tiro di Falletti e poi ha poco dopo trovato il raddoppio con larete di Partipilo con un rasoterra vincente dopo un cross da sinistra di Frascatore. In quel momennto, Ternana superiore. Tra l’altro, in un paio di occasioni la squadra di casa è andata pure vicina al terzo gol. Nel finale del tempo però, proprio nel recupero, ecco l’episodio che ha riaperto le sorti del match, rimettendo in partita la Casertana. Angolo per gli ospiti, uscita molto incerta di Iannarilli, rete trovata da Kanoute con la porta praticamente spalancata. 2-1, il parziale con il quale si è andati al riposo.

IL VOLO DELLE FERE. Primi minuti della seconda frazione di gioco con la Ternana a rimettere subito le cose in chiaro, allungando ancora nel punteggio: bella azione partita da Frascatore, continuata da Raicevic, rifinita da Falletti e finalizzata da Partpilo con la doppietta. E non è nemmeno finita lì, perché poco dopo è arrivato pure il quarto gol della squadra di casa, trovato stavolta da Raicevic, ben imbeccato da una palla filtrante di Partipilo. Ternana saldamente con il match in mano. Timidi tentativi di reazione da parte della Casertana, affidati solo a un paio di tiri che non trovano la precisione giusta. Rossoverdi di nuovo vicini alla segnatura in altre occasioni. Ma una Terrnana in crescendo, nel secondo tempo, ha praticamente preso in mano le redini dell’incontro. Il quinto gol è arrivato con una palla intercettata da Partipilo, che si è involato verso la porta e, a tu per tu con Avella, ha regalato il gol a Peralta che gli è corso al fianco per quasi 50 metri. Vitoria più che al sicuro e Ternana che si gode ilsuoprimato in clasifica adesso addirittura più forte. Ha 14 punti di vantaggio sul Bari che è al secondo posto e 15 sull’Avellino che è terzo e insidia proprio i Galletti.

Il tabellino.

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Laverone, Boben, Kontek, Frascatore (34’st Mammarella); Proietti (27’st Paghera), Palumbo (1’st Salzano); Partipilo, Falletti (19’st Peralta), Furlan; Raicevic (27’st Ferrante).

In panchina: Vitali, Russo, Suagher, Damian, Onesti, Vantaggiato, Torromino. Allenatore: C.Lucarelli.

CASERTANA (4-3-3): Avella; Polito, Konate, Carillo, Del Grosso(17’st Rillo); Icardi (17’st Matese), Santoro, Izzillo; Rosso (34’st Longo), Cuppone (17’st Matos), Turchetta (18’st Pacilli).

In panchina: Dekic, Zivkovic, Hadziosmanovic, De Lucia, Varesanovic, De Sarlo. Allenatore: F.Guidi.

Arbitro: Pashuku (Albano Laziale).

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'incredibile stagione del calciatore pisano. che per ben 5 volte si è visto annullare gol...
Rossoverdi a caccia del bis dopo aver sfatato un incantesimo che durava 18 anni: la...
Con mezza difesa fuorigioco, diventa fondamentale il recupero del centrale danese. Ma in ogni caso...

Altre notizie

Calcio Fere