Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Lucarelli: “Bene solo l’ultima mezzora, non è finito ancora nulla. Il Palermo meritava di più” (VIDEO)

Il tecnico della Ternana ha parlato del match a Cusano Italia Tv ed attraverso i canali social della società: “Punto molto buono al Barbera”

Cristiano Lucarelli, tecnico della Ternana, ha parlato del match pareggiato dai rossoverdi a Palermo, sia in diretta a Cusano Italia Tv che attraverso i profili social della squadra rossoverde.

Siamo contenti del risultato e dell’ultima mezz’ora– dice – ma la partita è la dimostrazione che il campionato non è assolutamente finito: rischiamo la pelle ogni domenica. Oggi nella prima ora di gioco, siamo sempre arrivati in ritardo nei contrasti ed il furore agonistico del Palermo. In quell’ora di gioco c’era molto della partita con la Paganese, ancora: siamo ripartiti come avevamo concluso. Poi nell’ultima mezz’ora abbiamo provato a vincere. E’un punto buono considerando che abbiamo rischiato anche di prendere il secondo gol”.

Parole di elogio per Iannarilli, che servono ancora a tenere alta la tensione “Iannarilli è stato molto bravo in diverse situazioni: lui è il portiere più forte della serie C, anche altre volte ci ha salvato le penne. Sono contento giochi con noi, io ne avevo stima anche lo scorso anno quando avevo altri due grandi portieri al Catania. Oggi, ripeto è la dimostrazione che il campionato è ancora aperto, è sempre pieno di insidie ed anzi sarà sempre più duro perchè con noi vogliono tutti fare la partita della vita. Sarà sempre così sino alla fine, in casa e fuori”.

Sul Palermo dice: “Abbiamo sofferto la loro fisicità, la loro velocità: hanno fatto una partita maschia, abbiamo fatto fatica nella battaglia, ma i ragazzi sono stati bravi perchè alla fine abbiamo anche creato i presupposti per vincerla. Però va riconosciuto al Palermo che ha fatto una grande partita e meritava qualcosa di più”.

Infine, il punto sugli infortunati: “Defendi ha avuto una leggera distorsione alla caviglia, che adesso valuteremo in settimana. Partipilo ha avuto problemi intestinali che non gli hanno consentito di esprimersi al meglio. Purtroppo le due sostituzioni obbligate ci hanno fatto saltare le idee tattiche che avevo, ma non possiamo farci niente. Ancora di più, per questo motivo, questo è un punto importante. Ora testa alla Casertana, che all’andata ci ha fatto tre gol ed ha vinto sei delle ultime sette partite”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Farris da terzino delle Fere a vice di Inzaghi all'Inter, anche lui festeggia il tricolore....
Allenamento a porte chiuse all'antistadio, il danese non è dato più tra i differenziati....
Interrogazione del consigliere dem Paparelli nel question time: "Fare chiarezza sulla situazione". Replica dell'assessore Coletto:...

Altre notizie

Calcio Fere