Resta in contatto

Approfondimenti

Padalino: “La Ternana? Questi non sono normali…”

Non solo ‘gufi’, per le Fere. Il tecnico della Juve Stabia, battuta dalle Fere, loda la capolista: “La sua superiorità va riconosciuta”.

C’è chi le profetizza di scoppiare da un momento all’altro, chi dice che non è imbattibile, chi sostiene che abbia prevalentemente un fattore c… ma anche chi ne riconosce i meriti e la superiorità. E’ il caso di Pasquale Padalino, tecnico della Juve Stabia (nella foto in evidenza, la stretta di mano con mister Cristiano Lucarelli prima del match). Subito dopo la partita persa per 3-0 dai suoi, ha fatto i complimenti alla Ternana e ne ha riconosciuto la superiorità. Ha parlato di squadra fatta di giocatori “diversi da quelli normali” e di “superiorità che deve essere riconosciuta“. Un’analisi obiettiva, alla luce di quanto visto in campo.

LETTURA DELLE SITUAZIONI. Così mister Padalino, nella sala stampa del Menti,  parlando della sconfitta e degli avversari: “Bisogna riconoscere la superiorità di una squadra che non solo nel complesso ma anche nelle individualità può fare sempre la giocata giusta. Una squadra capace di leggere situazioni che per quelli ‘normali’ possono sembrare qualcosa di inarrivabile, mentre per quelli che in questo momento giocano nella Ternana possono diventare situazioni pericolose. Noi, forse, siamo entrati un poco timidi nel primo tempo, pensando principalmente a una fase di compattezza. Ma c’è una differenza, con la Ternana, che va riconosciuta. Poi, è chiaro che nel dettaglio si può fare pure un’analisi. Tuttavia, guardiamo avanti con fiducia, misurandoci in un girone di ferro come questo con altre realtà preparate. Il nostro campionato va oltre la Ternana“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti