Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ternana, Bergamelli: “Un punto importante, ripagato il mio impegno”

Il difensore rossoverde, in campo nel pareggio contro i corallini, spiega a Tele Galileo: “Vorrei rimanere a Terni, ma faremo tutte le valutazioni”

La Ternana si ferma per la meritata pausa natalizia dopo il pareggio interno per 2-2 contro la Turris, risultato che comunque non ridimensiona la squadra rossoverde e gli consente di chiudere il 2020 da imbattuta e in testa al Girone C di Serie C.

A parlare del match a Tele Galileo è stato Dario Bergamelli, entrato nel secondo tempo e tornato da qualche settimana a disposizione di Lucarelli dopo essere rimasto fuori dalla lista. “Questo tipo di partite nascondono spesso delle insidie, ma la Turris, al di là delle ottime individualità, è una squadra che ha armi ben precise. Anche se è un gioco fatto esclusivamente di ripartenze, hanno giocatori adatti e che lo interpretano molto bene. Per come siamo fatti noi, molto propositivi, ci poteva stare di andare un po’ in difficoltà. Ma alla fine credo che nel percorso che abbiamo fatto finora sia un punto che ci possa stare”.

ESCLUSIONE E RITORNO. Nell’ultimo periodo, forse, le avversarie stanno mettendo a punto delle contromisure a questa Ternana: “Ultimamente stiamo trovando squadre che impostano le partite in modo più difensivo del solito, ma siamo comunque riusciti a portare a casa 10 punti in queste gare in bilico fino all’ultimo. Siamo convinti che sia un pareggio che vale tanto“. Bergamelli racconta il suo periodo di inattività ufficiale: “Sicuramente nella vita i veri problemi sono altri, ma sportivamente essere messo fuori lista è la cosa peggiore che ci possa essere. Purtroppo si sono verificate diverse dinamiche cha hanno portato questa situazione, ma il mio rapporto con il mister è sempre stato molto sincero, ci siamo sempre detti quello che pensavamo. Penso che il mio impegno sia stato ripagato venendo reinserito, mi ha fatto piacere che si stato premiato questo modo di essere.

ADDIO POSSIBILE. Con il calciomercato alle porte, sia il difensore rossoverde che il club dovranno fare delle scelte: “Come accaduto anche in estate, con il discorso delle liste sarà soprattutto la società a dover prendere delle decisioni. A Terni ci sto volentieri e sarei felice di rimanere, vedremo cosa succederà. Il mio obiettivo è quello di dare il massimo, da quando sono arrivato il sogno è stato sempre quello di riportare la Ternana in Serie B, poi la valutazioni si faranno tutti insieme. Infine, una considerazione sulle armi vincenti che finora hanno dimostrato le Fere: “Il merito, oltre che dei ragazzi va alla società e allo staff, che hanno sempre fatto il massimo. Noi giocatori dobbiamo pensare ad allenarci al meglio e continuare ad essere lo splendido gruppo che siamo statti fino ad oggi”.

 

Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Un Grande! ❤️?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

È un grande professionista è entrato come se avesse sempre giocato ???️

Articoli correlati

L'attaccante reatino fu protagonista di una serie di errori clamorosi all'andata contro la sua ex...
Fischietto esperto per la sfida salvezza al Liberati, diresse anche un derby col Perugia....
Squadra al lavoro all'antistadio Taddei, la situazione nel report ufficiale....

Altre notizie

Calcio Fere