Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Raffaele: “La Ternana? Se arriva seconda ha fallito”. Le ultime da Catania

Il tecnico degli etnei alla vigilia del match con le Fere. Rossazzurri fra Covid, cessione e una squadra in rodaggio ma anche in crescita

Giuseppe Raffaele, tecnico del Catania che domani alle 20.45 affronterà la Ternana sul neutro di Lentini, parla del match con i media siciliani. Il Catania, che aveva provato a chiedere lo spostamento di 24 ore dopo l’incredibile viaggio di ritorno da Francavilla, arriva però molto carico: “Quando si vince – afferma Raffaele – ci si stanca di meno. Sacrificio e corsa ci hanno permesso di vincere ma questa squadra ha anche qualità. Dobbiamo però ancora migliorare ad esempio in inserimenti, tiri in porta, occasioni da sfruttare. Giocheremo per mettere in difficoltà un avversario fortissimo, che oltretutto non ha affrontato il viaggio in bus. Ternana e Bari sono costruite per vincere. Chi di loro arriverà secondo avrà fallito l’obiettivo”.

LA CESSIONE IN CORSO Nel Catania, cresce l’attesa per la cessione delle quote societarie dal gruppo Sigi all’ex patron del Venezia Joe Tacopina, che in questi giorni è in Sicilia per perfezionare l’acquisto del club etneo. Il manager statunitense vorrebbe la totalità delle quote, ma l’attuale gruppo proprietario punta a rimanere anche come socio di minoranza

LE ULTIME. Assente Reginaldo, ancora alle prese con il Covid-19 che gli ha impedito di giocare a Francavilla Fontana, oltre a Santurro, e Dall’Oglio, mentre è aggregato alla Primavera 3 l’attaccante cipriota Agapios Vrikkis, classe 2001, prelevato dal Napoli con cui ha giocato anche la Youth League.  Resta da valutare la condizione del terzino Pinto, assente a Castellammare di Stabia ma sulla via del recupero.

Raffaele pensa ad un turnover ma molto dipenderà anche dalle condizioni di Piccolo, ultimo arrivato in casa etnea (dalla Cremonese), che per stessa ammissione del tecnico non è ancora in condizione e che si è allenato parzialmente a parte: per lui possibile una staffetta con Emmausso. Si va verso la conferma del 3-4-3 con variazioni a centrocampo, dove il tecnico potrebbe concedere un turno di riposo a Rosaia, preferendogli Vicente e col rientro di Calapai esterno destro al posto di Zanchi. Ballottaggio Welbeck-Maldonado in mezzo, col ghanese favorito. Solo panchina per Mariano Izco, bandiera del Catania anche in serie A.

PROBABILE FORMAZIONE. Davanti a Martinez dovrebbero giocare ancora Tonucci, Claiton e Silvestri, con Calapai ed Albertini esterni di centrocampo, Vicente e Welbeck in mediana; tridente con Emmausso, Sarao e Biondi

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'attaccante reatino fu protagonista di una serie di errori clamorosi all'andata contro la sua ex...
Fischietto esperto per la sfida salvezza al Liberati, diresse anche un derby col Perugia....
Squadra al lavoro all'antistadio Taddei, la situazione nel report ufficiale....

Altre notizie

Calcio Fere