Resta in contatto

News

Mammarella e Bergamelli: “Ternana, attenta al Catania”

I due rossoverdi parlano del prossimo avversario. “I problemi societari li hanno ricompattati e il loro allenatore gli trasmette forza”

Attenzione al Catania: la difficile situazione societaria non deve far dare per spacciata la squadra etnea ma, anzi, deve ammonire l’ambiente rossoverde sulla pericolosità di un gruppo che, al di là della situazione delicata, ha trovato grande compattezza. Ne sono convinti i calciatori rossoverdi Carlo Mammarella e Dario Bergamelli. Entrambi ne hanno parlato sul profilo Instagram della Ternana calcio alla fine di Ternana-Avellino, gara del primo turno dei playoff. Ecco cosa pensano di quello che è l’avversario del secondo impegno sulla strada dei rossoverdi.

“LE DIFFICOLTA’ COMPATTANO”. Ecco le parole dell‘esterno sinistro rossoverde, parlando dei prossimi avversari in turno secco: “Il Catania – dice Mammarellaè sempre stata una candidata almeno a una posizione importante nei playoff. Ha trovato delle difficoltà durante l’anno, ma queste cose ti compattano. E poi, ha una allenatore dal carattere forte che trasmette forza alla squadra. Sarà una partita difficile e lo sappiamo, Quello che è successo in coppa e in campionato, vale zero. Dobbiamo recuperare le energie. Chiunque di noi giocherà, si farà trovare pronto. C’è bisogno di tutti“. Concetto simile a quello espresso da Bergamelli. Dice il difensore bergamasco: “Loro hanno avuto due parti completamente diverse, di questa stagione. Una parte in cui hanno influito sul rendimento i problemi societari, una parte in cui la situazione era ormai chiara a tutti i calciatori e tutti si sono compattati tra di loro e con l’ambiente che li sostiene. Sono ragazzi che non stanno prendendo soldi, ma che stanno dando il massimo. Dovremo stare attenti. Il Catania ha un undici titolare che è da prime posizioni“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News