Resta in contatto

Approfondimenti

Ternana-Avellino 0-0, i rossoverdi vanno avanti nei playoff

Gara senza reti al Liberati, ma per una volta la sterilità non condanna le Fere. Il turno è passato e ora si attende il Catania.

E’ finita 0-0 e non è mancata la sofferenza, per la Ternana, in una serata afosa. I playoff cominciano senza gol, ma in vitrù di una classifica migliore è la squadra di Fabio Gallo a passare il turno e a qualificarsi a quello successivo. Al cospetto dei rossoverdi, un Avellino che nel primo tempo ha pensato più a cercare di prendere le misure a una Ternana apparsa migliore ma come sempre non concreta, mentre nella ripresa la squadra di Ezio Capuano ha provato a proiettarsi in avanti, ma con tentativi rimasti solo tali, in quanto è mancata ai biancoverdi la verve giusta per impensierire i ragazzi di Gallo. Tante novità, nell’undici di base della Ternana.

LA SOLITA STERILITA’. L’inizio della Ternana è stato scoppiettante, tanto che la squadra rossoverde ha avuto dopo pochi minuti l’occasione per sbloccare subito il risultato a suo favore. Defendi, però, ha trovato il palo su un tiro a botta sicura. Il capitano, per la cronaca, ha fatto la punta esterna di un 4-3-3, con Ferrante e Partipilo le altre due punte, in uno scacchiere tattico nel quale Gallo ha anche cambiato rispetto alla finale di coppa entrambi i centrali di difesa, dando spazio a Diakité e Bergamelli. Meglio i rossoverdi che hanno provato a tenere in mano il pallino del gioco, con l’Avellino sempre guardingo e alla ricerca di qualche spazio repentino per cercare di infilarcisi dentro. Ma è stata la squadra di Gallo, ad avere altre occasioni buone, come la conclusione rasoterra da fuori area di Paghera finita di poco al lato, una palla sulla quale Defendi non è riuscito ad arrivare proprio davanti alla porta e un’imbucata a favore ancora di Defendi che però si è fatto chiudere bene dal portiere irpino Tonti. Prima conclusione dell’Avellino al 39′, con un tiro da fuori area di Izzillo, finito alto. Allo scadere, tiro da fuori area anche per Ferrante, con Tonti a distendersi per parare.

TENUTA FINO ALLA FINE. Nel secondo tempo, Capuano ha giocato la carta di tre sostituzioni sin dall’inizio anche per giocare sulla freschezza. E’ stata la Ternana, però, a farsi per due volte pericolosa dalle parti di Tonti. Gli ospiti, però, hanno cominciato a venire fuori, per proiettarsi maggiormente in avanti rispetto al primo tempo. Partita diventata sostanzialmente più equilibrata, sebbene non sia proprio cresciuta di ritmo. Poche le occasioni da entrambe le parti e anche pochi gli spazi che le due difese hanno concesso agli avanti avversari. Paura al 29′, quando un tiro da fuori area di Micovschi è finito di poco al lato grazie anche alla deviazione provvidenziale di un rossoverde. L’Avellino, per passare, doveva per forza provare a vincere. Ultimo quarto d’ora di sofferenza, per i rossoverdi, ai quali bastava invece anche il pari per passare il turno come migliore classificata. I tifosi, a casa seduti sui loro divani, hanno avuto di che soffrire, nel finale, con la Ternana a controllare e i biancoverdi a tentare di proiettarsi in avanti, benché senza mai dimostrare incisività. Il fischio finale ha sancito lo 0-0, qualificando i rossoverdi, che domenica 5 luglio affronteranno, sempre in casa, il Catania.

Il tabellino.

TERNANA (4-3-3): Iannarilli; Parodi, Diakité, Bergamelli, Mammarella (44’st Celli); Paghera (18’st Damian), Salzano, Verna; Defendi (44’st Furlan), Ferrante, Partipilo (27’st Marilungo).

Panchina: Tozzo, Marcone, Nesta, Russo, Sini, Mucciante, Vantaggiato, Torromino. Allenatore: F.Gallo.

AVELLINO (3-5-2): Tonti; Illanes, Laezza, Bertolo (1’st Rizzo); Celjak, Garofalo (1’st Di Paolantonio), De Marco (23’st Ferretti), Izzillo (1’st Rossetti), Parisi; Micovschi, Albadoro (22’st Pozzebon).

Panchina: Pellecchia, Morero, Njie, Palmisano, Evangelista, Federico, Alfageme. Allenatore: E.Capuano.

Arbitro: Meraviglia (Pistoia)

RIVIVI CON NOI LA CRONACA DEL MATCH.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti