Resta in contatto

Approfondimenti

Ternana, ecco come potresti tornare in campo a luglio per i playoff

Secondo la Gazzetta dello Sport, sul tavolo del presidente Gravina ci sarebbe una ipotesi per chiudere sul campo la serie C, che ripartirà per ultima

Il principio di partenza è quello che era stato sancito dall’ultima riunione fra Governo e Figc: il calcio ripartirà con tempi diversi. Vale a dire: prima la serie A, poi la serie B e solo dopo la serie C. Ecco perchè, nonostante l’indicazione uscita dal Consiglio Federale di mercoledì sia quella di concludere la stagione seguendo i normali format per quanto possibile, per la Ternana e le altre della serie C si prospetta- quasi certamente  e sempre che il Governo confermi tutto il 28 maggio – un finale a tutto playoff.

CAMBIO DI FORMAT. Il presidente Figc Gravina, secondo quanto riferisce la Gazzetta dello Sport, proprio in virtù della tempistica, avrebbe in mano l’idea per far chiudere sul campo la stagione alla serie C. Cioè: far giocare soltanto playoff e playout, anche con una formula diversa, visto che ha ottenuto la facoltà di cambiare in corsa il format.

L’ipotesi che formula il quotidiano milanese, dando per scontato che sarà impossibile giocare le otto giornate che restano, è quella dei playoff lunghi, che coinvolgerebbero anche le tre attuali prime di ciascun girone (Monza, Vicenza e Reggina).

COPPA ITALIA DECISIVA Andiamo con ordine. Se dovesse passare questa linea, intanto, potrebbe essere determinante la finale di Coppa Italia fra Ternana e Juventus Under 23. Il motivo è semplice: come è noto, assegna un posto alla squadra vincente, ma entrambe sono già qualificate (quinte le Fere, decimi i bianconeri). Questo significa che chi alzerà il trofeo dovrebbe liberare un posto per l’undicesima del proprio girone.

LE SQUADRE. A questi playoff lunghi accederebbero quindi 28 formazioni ammesse dalla zona playoff più le prime di ciascun girone, che si giocherebbero quattro posti. Attualmente quindi, nel girone C ne avrebbero diritto Reggina, Bari, Monopoli, Potenza, Ternana, Catania, Catanzaro, Teramo, Virtus Francavilla e Avellino con eventualmente la Vibonese a tifare Fere per la finale di Coppa.

Anche i playout vedrebbero rientrare in gioco le attuali ultime in classifica: 15 squadre quindi, per complessive 9 retrocessioni. Nel girone della Ternana quindi sarebbero coinvolte Rieti, Rende, Sicula Leonzio, Bisceglie e Picerno.

ALTERNATIVE. L’alternativa potrebbe essere, se i tempi dovessero essere ancora più lunghi, quella di ridurre i playoff e playout a pochi intimi. Di certo, visto che il via della serie A dovrebbe essere fissato per il 20 giugno, è chiaro che la serie C partirebbe – se va bene – la prima settimana di luglio, se non anche a metà mese. La data di avvio, probabilmente, sarà decisivo per il format.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti