Resta in contatto

News

I ricordi di Pagni: “Affidai a Liverani una grande Ternana”

Danilo Pagni, ds rossoverde

L’ex diesse intervistato in video su Instagram da Salernitananews. Parla anche delle Fere. “Provai a riportare Burrai”. L’aneddoto di Iannarilli a Salerno.

Un colloquio a tutto tondo con lui, visto che a Salerno ha lavorato moltissimo. Ma Danilo Pagni, nella diretta video sul canale Instagram di Salernitananews, ha avuto modo di parlare anche della Ternana, con riferimenti ad entrambe le esperienze avute a Terni come direttore sportivo rossoverde. Tra l’altro, rievocando le sue esperienze a Salerno, ha avuto modo di raccontare un aneddoto legato anche all’attuale portiere rossoverde Antony Iannarilli, che nel 2012 era in serie D con lui al Salerno calcio.

L’ANNO DEL MIRACOLO. Pagni ha fatto un riferimento alla Ternana di Fabio Liverani, quella che lui assemblò nel gennaio 2017 dopo essere stato ingaggato come direttore sportivo e che centrò una salvezza inaspettata. “Quella – racconta – era una grande squadra, davvero. Io arrivai e portai a Terni giocatori come Modibo Diakité e Christian Ledesma. Poi trovammo un allenatore come Fabio Liverani che ebbe il merito di gestire bene quel gruppo e di farlo giocare bene. Ad esempio, lui mise Cesar Falletti dietro alle punte e in attacco valorizzò Simone Palombi. Facemmo un grande girone di ritorno“.

QUEL RITORNO MANCATO. Il riferimento alla sua seconda esperienza nella Ternana, arriva con un retroscena di mercato svelato riguardo a un calciatore che provò invano a portare a Terni. Anzi forse è meglio dire riportare. Si tratta, infatti, di Salvatore Burrai, centrocampista che nella seconda metà degli anni Duemila aveva già militato nella Ternana. “Provai a prenderlo dal Pordenone – rivela – perché pensavo che lì la società volesse ridimensionare i piani. Invece, restò lì e il Pordenone è andato in serie B, dimostrandosi una grande società“.

IL RIGORE DI IANNARILLI. Danilo Pagni e Antony Iannarilli. Un binomio che si ricostituì a Terni, nella stagione 2018-2019, ma che era già collaudato. Pagni aveva avuto il portiere di Alatri già quando era direttore sportivo del Salerno calcio, società che ripartì dai dilettanti e sancì il ritorno salernitano nel calcio professionistico dopo la cancellazione. Iannarilli fu decisivo alla penultima giornata di serie D a Fidene, parando un rigore. E dietro alla porta, nel momento del penalty, c’era proprio Pagni. Scherzando con lui, il conduttore della diretta di Salernitananews gli ha domandato: “Dì la verità a tutti, è vero che quel rigore in realtà lo parasti tu? Cosa dicesti, a Iannarilli, per fargli intercettare il tiro?“. E qui, Danilo Pagni ha sviato la domanda. Probabilmente, non gli disse nulla, ma vista la posta in palio alta, quel rigore lì, Pagni, lo sente un po’ come parato pure da lui.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News