Resta in contatto

News

Ternana, finale alle porte 39 anni dopo. A Catania blitz della Finanza nella sede degli allenamenti

Si gioca alle 15 di giovedì al Massimino in un clima surreale. Nuove perquisizioni su mandato della Procura per le proprietà del patron etneo Pulvirenti

L’ultima volta che la Ternana ha superato una semifinale di Coppa Italia è lontana quasi 40 anni: era il 26 giugno 1981 e la formazione di Giampiero Ghio superava 4-0 nel match di ritorno la Cavese, ribaltando il 3-0 per i campani dell’andata e guadagnandosi il doppio confronto in finale con l’Arezzo.

La Ternana di Gallo ha dunque la possibilità di eguagliare questo risultato che  potrebbe consentirle di provare a mettere in bacheca il primo trofeo della storia – campionati a parte – e soprattutto, ‘blinderebbe’ il terzo posto al quale di fatto la vittoria della Coppa equivarrebbe in termini di playoff.

TERZA VOLTA. Dovrà farlo confermandosi rispetto al match di andata al Liberati, nel quale i rossoverdi si imposero per 2-0 (Partipilo e Torromino). Si tratta del terzo confronto stagionale fra le due formazioni che si erano sfidate anche in campionato con la vittoria 3-2 delle Fere sempre al Liberati (Mazzarani, autogol Mbende, Paghera, autogol Biondi, Di Piazza). Al Massimino, fra l’altro, Gallo e la sua squadra torneranno fra pochissimo, ovvero nella prossima trasferta di campionato il 23 febbraio.

CAOS CATANIA. Troverà un Catania alle prese con l’ennesima vicenda societaria: è notizia di giovedì mattina, infatti la nuova perquisizione da parte  dei Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico- Finanziaria di Catania, su mandato della Procura Distrettuale di Catania di alcune strutture di proprietà del patron catanese Pulvirenti. Nell’indagine relativa al crac della Meridi, società del gruppo finanziario di Pulvirenti (esposizione debitoria dichiarata dallo stesso management della società pari a oltre 90 milioni di euro di debiti erariali e previdenziali), fra le quali anche il centro sportivo Torre del Grifo di Mascalucia, sede degli allenamenti etnei.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Ezio Brevi, il capitano di tante battaglie

Ultimo commento: "Grande uomo, prima ancora che grande calciatore, mi spiace che la Ternana non lo abbia riconfermato nello staff tecnico"

Paolo Doto, il “Geniaccio” con le Fere nel cuore

Ultimo commento: "Lo ricordo quando vincemmo il campionato ed andammo in serie b un grande Paolo doto. Sempre forza Barletta"

Luis Antonio Jimenez, il mago cileno che ha incantato il Liberati

Ultimo commento: "Un grande talento, uno dei più forti visti a Terni"

Claudio Tobia, il ‘Cinghiale’ con la pelle rossoverde

Ultimo commento: "Dopo il “maestro” Corrado Viciani, Tobia è e rimane il più grande allenatore passato per Terni, e, il più grande “ultras” di tutta la curva..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News