Calcio Fere
Sito appartenente al Network

Fere, Sicula Leonzio maglia nera della serie C, ma Gallo mette in guardia tutti

Ternana-Sicula Leonzio, che va in scena alle 15 di domenica ha tutte le fattezze di un testacoda. Da una parte una squadra, quella rossoverde, che rincorre la Reggina capolista e vuole arrivare allo scontro diretto magari riducendo ancora lo svantaggio, senz’altro almeno mantenendolo inalterato. Dall’altra un team bianconero condannato implacabilmente.

MAGLIA NERA SUL CAMPO. Già, perchè la Sicula Leonzio è – di fatto – la peggior squadra di tutta la terza serie. Vero, la classifica ufficiale dice che il Rieti le è alle spalle, ma sul conto dei laziali pesano ben 5 punti di penalizzazione. Sul campo, nessuno ha fatto peggio della compagine di Lentini, che ha messo insieme appena 12 punti, frutto di 2 vittorie e 6 pareggi, tre in meno dell’Olbia, a parità di vittorie. Dunque non c’è scampo, la formazione bianconera detiene, al netto delle zavorre ‘punitive’ questo triste primato.

E FUORI CASA… Non solo. I numeri dicono anche che i bianconeri non vincono lontano dal Sicula Trasporti Stadium dal 7 aprile 2019. I bianconeri erano in campo al Granillo di Reggio Calabria e fu una rete di Marano a timbrare l’1-0 in loro favore. Da allora appena 4 punti in 12 partite lontano da casa.

VIETATO FIDARSI. Fabio Gallo, tecnico della Ternana, in conferenza stampa, ha però messo tutti in guardia: “La squadra è completamente rifondata e migliorata con tanti giocatori nuovi, assolutamente tutti più bravi rispetto a quelli che avevano prima. Per noi è una partita di un’imporanza mostruosa che arriva dopo un periodo di tanti match con sforzo fisico al massimo. Dovremo essere molto bravi a saper soffrire da squadra, è l’unica cosa su cui non dobbiamo fallire”.

NESSUN ‘PASSAGGIO’. Parola d’ordine quindi, “Non pensare di avere già vinto”: “Non dobbiamo commettere l’errore di considerare questa gara come una tappa di avvicinamento alla Reggina – sottolinea il tecnico –  l’ho detto ai giocatori: dobbiamo pensare solo alla Sicula. A Reggio sarà importante solo se vinciamo domani, dobbiamo avere un’idea e una mentalità vincente, questo significa che non possiamo sottovalutare nessuno”

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nei due precedenti, entrambi nella stagione 2018/19 in Serie C, i rossoverdi non sono mai...
Lucarelli prima e Breda poi, hanno fatto ampio turn over utilizzando molti degli elementi attualmente...
La curiosa statistica del centravanti ravennate: mai a segno in questa stagione al Liberati...

Dal Network

Il tecnico rossoblu: "Dobbiamo tenere la testa bassa e pensare solo a lavorare" ...
Rossoverdi avanti con Casasola, pari di Tutino, poi la doppietta di Raimondo. Secondo k.o. consecutivo...
I Lupi tornano a giocare al Marulla: mancheranno lo squalificato Venturi e l’infortunato Viviani, l’allenatore...
Calcio Fere