Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Ternana al giro di boa: il punto sulla difesa

Con la fine del girone di andata e la pausa natalizia parte l’approfondimento sui singoli reparti delle Fere. Retroguardia troppo spesso insicura

Con il rinvio della prima gara del girone di ritorno, quella in programma lo scorso 22 dicembre al Liberati contro il Rieti, per la Ternana è arrivata la pausa invernale, che comporta inevitabilmente riflessioni e i primi bilanci di una certa rilevanza. La redazione di Calciofere.it da oggi farà una rubrica di approfondimento sulla squadra rossoverde, analizzando singolarmente ogni reparto.

TROPPI GOL, POCA SICUREZZA. Cominciando dalla difesa, il primo dato che balza all’occhio sono i gol subiti. Sono 19 per la precisione, un numero non eccessivo per la media del girone, ma che appare negativo se confrontato con le altre squadre di vertice. Quasi il doppio di quelli presi dalla Reggina capolista, anche se la squadra di Toscano sta facendo davvero un campionato al di sopra di ogni aspettativa; 6 in più rispetto a Bari e Potenza.

POLIVALENZA E ALTERNANZA. Come centrali puri hanno giocato molto spesso insieme Sini e Suagher, affiancati agli stakanovisti Parodi e Mammarella sugli esterni. Con il cambio di modulo, accanto all’ex Viterbese e all’ex Carpi, sono stati schierati anche Celli (autentico jolly della difesa), Russo e Bergamelli, con qualche minuto anche per il reintegrato Diakitè. Gli uomini sono di assoluta qualità per la categoria, ma troppo spesso sono stati incassati gol su palle da fermo e per errori individuali di marcatura e di posizionamento. La rincorsa della Ternana verso i vertici della classifica passerà soprattutto dalla tenuta difensiva.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

L’esito del sondaggio: la Ternana dovrebbe richiamare Lucarelli

Ultimo commento: "Società completamente disorganizzata, regna ancora ad oggi 25 gennaio una grande confusione.......per me si rischia tanto.....ci vorrebbe un DG con..."

Vota il miglior calciatore rossoverde del 2022 nel nostro SONDAGGIO

Ultimo commento: "Bravissimo e molto tattico. Complimenti al suo mister."

Ternana, continua la crisi. Giusto proseguire con Andreazzoli?

Ultimo commento: "Vi scrivo da Empoli, Andreazzoli è un grandissimo allenatore e promuove un calcio moderno....dategli tempo e magari giocatori adatti al suo gioco e..."

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Andreazzoli forse è il meglio anche se nel calcio tutto è relativo"

Viciani trionfa ancora, sua la ‘Supercoppa delle Fere’!

Ultimo commento: "Mi erano sfuggite le fasi precedenti per la formazione di questa ideale classifica...ma condivido ampiamente l'esito finale ... quella del Maestro..."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da Approfondimenti