Resta in contatto

Approfondimenti

Fere, Salzano: “Il Monopoli verrà col coltello fra i denti, serve attenzione”

Il centrocampista rossoverde ha parlato al sito TuttoC, relativamente all’avvio del campionato, al girone e alla sua personale esperienza

Il centrocampista della Ternana Aniello Salzano ha parlato ai microfoni del sito TuttoC. Sul piatto il suo ritorno a Terni, l’avvio di stagione dei rossoverdi ed il gruppo che si è creato attorno al tecnico Fabio Gallo.

PARTENZA OK. Avvio sprint per i rossoverdi: Stiamo lavorando bene- dice Salzano – e lo abbiamo fatto fin dal ritiro al quale ci siamo presentati al completo. E’ stato costruito davvero un bel gruppo fin dai primi giorni, questa può essere un arma per far bene. Siamo guidati da un tecnico che a mio avviso farà molta strada in futuro e lo dobbiamo seguire in maniera scrupolosa negli allenamenti. Fino ad adesso sta accadendo questo, in partita accade ciò che è stato provato in allenamento. Siamo felici per questo inizio, ma consapevoli di dover tener alto il livello di attenzione e concentrazione”.

Un girone, quello meridionale, ricco di insidie visti i anti campi caldi. Salzano spiega: “Ormai la terza serie ha raggiunto un alto livello tecnico e di competitività, il nostro raggruppamento è molto equilibrato. Ci sono molte squadre espressioni di piazze storiche, non scopro certo io il valore e l’importanza di club del calibro di Bari, Avellino, Reggina e Casertana soltanto per citarne alcune. Noi pensiamo ad una partita per volta, ogni gara va affrontata alla morte, soltanto così possiamo ottenere i migliori risultati”.

OCCHIO AL MONOPOLI. L’ex livornese non si fida del Monopoli, prossimo avversario: “Partite facili in serie C non esistono, vanno affrontate tutte con la stessa determinazione e cattiveria, non è una frase fatta come ce ne sono molte altre, la dimostrazione di questo c’è stata domenica scorsa con il Rende, avevamo la partita in pugno e con una disattenzione abbiamo rischiato di comprometterla facendoci raggiungere, dobbiamo essere più svegli. Con i pugliesi sappiamo che non sarà una partita semplice, verranno qui con il coltello fra i denti, noi dobbiamo farci trovare pronti”.

Infine, un pensiero alla sua personale stagione. E’ un Salzano molto diverso da quello visto nella prima parte della passata stagione: “Ho la fortuna di essere allenato da un tecnico che ha giocato nel mio stesso ruolo, con i suoi consigli posso crescere dando il massimo per fornire il contributo alla squadra e dare il massimo in questa impegnativo torneo”. E dei tifosi dice: “Sentiamo il loro calore, non solo in casa ma anche in trasferta. A Vibo Valentia la loro presenza si  è sentita”

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti