Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Tavernelli beffa le Fere all’ultimo secondo: il Memorial Mancini va al Gubbio

Rossoverdi stanchi e distratti, si gioca al piccolo trotto per il caldo. Alla fine decide una rete del classe 2000 ufficializzato soltanto nella mattinata stessa della partita

GUBBIO (4-3-3): Ravaglia (1’st Zanellati); Munoz (23’pt Tofanari, 26’st Lakhti), Ricci (15’st Conti A.), Filippini (1’st Maini), Konate (31’st Bacchetti); Malaccari (30’st Conti M.), Sbaffo, Bacchetti (1’st Battista); Tavernelli (1’st Zanoni), Cesaretti (39’st Tavernelli), De Silvestro (20’st Meli). A disp:  Di Cato All. Guidi
TERNANA (4-3-3): Tozzo (6’st Vitali); Parodi (19’st Suagher), Russo (19’st Proietti), Mucciante, Mammarella (6’st Sini); Argento (19’st Defendi), Palumbo (19’st Nesta), Salzano (1’st Furlan); Marilungo (36’st Onesti), Vantaggiato (19’st Ferrante), Niosi (6’st Boateng). A disp:   Mennini. All. Gallo
Arbitro.: Zucchetti di Foligno
Marcatori: 8’pt Cesaretti (G), 15’sArgento (T), 48’st Lakhti (G)
Note: spettatori 449 circa, dei quali 100 circa da Terni. Recupero 1 ‘pt., 3’st

Il Gubbio vince all’ultimo secondo contro la Ternana e si porta a casa il Memorial Mancini, il trofeo organizzato dalla società eugubina nel ricordo dell’ex direttore sportivo rossoblù, scomparso all’improvviso nel 1991 per un malore mentre tornava da una sessione di calciomercato.

LE SCELTE.  Gallo sperimenta: in campo dall’inizio il 2001 Gioacchino Niosi, direttamente dalla Berretti. C’è Palumbo, che ha avuto il nulla osta della Sampdoria per giocare, in campo insieme Vantaggiato e Marilungo. Assenti Iannarilli (si è allenato in maniera differenziata ed è in tribuna), oltre a Paghera, oltre come sempre a Viola. In casa Gubbio, debutto (in panchina) per i due nuovi arrivati  Erald Lakti e Marco Meli. Esordio fra i professionisti per il fischietto spoletino Luca Zucchetti

PRIMO TEMPO. Partenza sprint per le due formazioni. Il Gubbio in particolare ha voglia di mettersi in mostra e alla prima occasione va a segno:  lancio di Sbaffo a servire Malaccari che mette in movimento Cesaretti, il quale in corsa riceve, sfrutta la disattenzione di Mammarella (scivolata a vuoto) e batte Tozzo di piatto. La Ternana reagisce e pareggia al 15′, con un’azione nel segno dei giovanissimi: Niosi sfrutta un errore in difesa di Konatè e  lancia in contropiede Argento che incrocia e di destro batte Ravaglia. Poi la Ternana centra il palo esterno con Russo di testa, su corner di Mammarella e una traversa successiva: colpo di testa di Argento, con Ravaglia che prova ad allungarsi ma sfiora solo

Vivacissima la formazione rossoblù che al 27′ e al 40′ va di nuovo vicino al gol, prima con Malaccari, il cui fendente va a lato e poi con Ricci, ben servito dal guizzante Cesaretti.

SECONDO TEMPO. Comincia la girandola dei cambi, nella Ternana entra anche Vitali, che non giocava dalla prima partita contro il Cascia. Gubbio pericoloso poco prima: fuga di De Silvestro sulla destra ma i difensori rossoverdi lo fermano prima che possa tirare. Rossoblu che mantengono un predominio sterile, Ternana che paga un po’ il lavoro di questi giorni, fatica in attacco (Vantaggiato è molto lontano dalla porta) e si difende bene.

Al 13′ occasione dalla distanza per Marilungo, ci arriva Ravaglia, mentre poco dopo Vantaggiato va vicinissimo al gol ma sbaglia da distanza ravvicinata, con la palla che va in corner. Poi girandola di cambi e al 23′ una bella conclusione dell’ex Ignazio Battista, che manda a lato. Alla mezzora proteste vibranti dei giocatori del Gubbio perchè Cesaretti scappa via ed entra in area e viene toccato da Mucciante. L’arbitro lascia correre, poco dopo Cesaretti manda alto. La Ternana è stanca e disattenta, il Gubbio ne approfitta appena può. Nel recupero, pallonetto  di Ferrante con parata di Zanellati, nel recupero la bella rossoverde, col gol del Gubbio segnato  da Tavernelli su assist dell’ultimo arrivato Lakhti, che sfrutta un errore della difesa delle Fere.

Il Memorial Mancini va quindi al Gubbio: a consegnare i riconoscimenti le figlie dell’ex direttore sportivo.

 

17 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

17 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Baldini ( ha un caratteraccio, ma grande stratega e trascinatore , cose che mancano alla ternana)"

Viciani trionfa ancora, sua la ‘Supercoppa delle Fere’!

Ultimo commento: "Mi erano sfuggite le fasi precedenti per la formazione di questa ideale classifica...ma condivido ampiamente l'esito finale ... quella del Maestro..."

‘Supercoppa delle Fere’: Lucarelli, che colpo! Ora contende il trofeo a Viciani

Ultimo commento: "Non c'è storia....per la qualità dei giocatori per le disponibilità economiche della società di allora Viciani ha fatto quello che fece Nostro..."

Ternana, quale allenatore per la stagione 2022-2023?

Ultimo commento: "Ultime parole famose...."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News