Resta in contatto

Settore giovanile

Ternana Under 16 a Novara per il ritorno dei quarti playoff: ecco come è andata

La formazione di Claudio Mele era chiamata a rimontare la sconfitta casalinga di domenica 19, contro la compagine piemontese: serviva una impresa

Finisce l’avventura playoff della Ternana Under 16. La formazione di Claudio Mele, impegnata domenica mattina a Novarello contro i pari età del Novara, è uscita sconfitta per 3-0 nella gara di ritorno dei quarti di finale.

Serviva un’impresa ai ragazzi rossoverdi e non è arrivata, anche se la squadra ha tenuto bene il campo sino a che ha potuto. Mele ha sofferto le assenze di Monaldi ed Agostini, partiti col gruppo ma in panchina per onore di firma e nonostante questo la squadra ha costruito diverse occasioni da gol nel tentativo di ribaltare lo 1-2 rimediato in casa domenica 19. Niente da fare però e quando è arrivato il primo gol della formazione di casa, tutto è diventato più difficile, con i giovani rossoverdi che non sono riusciti a rimettere il match in carreggiata.

Con questo match dunque resta in corsa solamente la Berretti, chiamata a centrare l’impresa sabato 1 giugno nella partita di ritorno della semifinale Scudetto contro il Catania dopo l’1-1 di Mascalucia.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Il “Maestro” Corrado Viciani, il “gioco corto” e la storica serie A della Ternana

Ultimo commento: "Questo, per chi ha vissuto in prima persona è un tuffo al cuore pieno di bei ricordi(indimenticabili), mia opinione è che se Viciani ha potuto..."

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Riccardo uno di noi!"

Roberto Clagluna, il ‘Clag’ e quella sua stagione da record

Ultimo commento: "sì ma era anche un campionato con 2 punti a vittoria e non a 3 come adesso ... in chiave moderna sarebbe stata promozione con tanti pareggi come..."

Massimo Borgobello, un bomber che ha fatto storia

Ultimo commento: "Mi ricordo una partita in casa contro la Salernitana. Si perdeva 2-0 e si era in 10. Lui fece gol ed andammo 2-1. Mi resterà sempre impressa la sua..."

Ciccio Grabbi, come diventare immortali in un solo anno

Ultimo commento: "Grande Bomber, ricordo perfettamente quella stagione. La sua cessione fu un errore, anche se capisco che serviva fare cassa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Settore giovanile