Resta in contatto

Rubriche

Spigolature – Una ex Fera agli allenamenti del giovedì

Un attaccante che vestì la maglia della Ternana dalle giovanili fino alla prima squadra, al Liberati ad asistere alla seduta.

Dal rossoverde della Ternana vestito praticamente fin da bambino, fino alla maglia del Freienbach nella terza divisione del calcio svizzero. Un cammino calcistico a suon di gol. Terni è la sua seconda casa e ne ha approfittato per andare a vedere gli allenamenti delle Fere.

CRESCIUTO IN ROSSOVERDE. Raffaele Perna allo stadio Liberati, per seguire al lavoro la prima squadra. Insieme a lui, il procuratore ternano Luca Urbani. I due, insieme, ai sono soffermati sugli spalti a vedere gli allenamenti della squadra diretti dallo staff di Fabio Gallo. Al termine degli stessi, Perna e Urbani si sono intrattenuti per alcuni minuti con il direttore sportivo rossoverde Luca Leone (foto). Raffaele “Lello” Perna, 33 anni il prossimo luglio, cominciò nella Ternana partendo dalle giovanili, con la quale si ritrovò in prima squadra. In tutto, con la maglia rossoverde vanta 51 presenze ufficiali, con 11 gol, in quatro anni di militanza non consecutiva, inframezzata da esperienze con Martina e Scafatese, prima di trasferirsi al Cittadella.

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Stamo a fa lu squadrone per il prossimo anno😂

Advertisement

Il “Maestro” Corrado Viciani, il “gioco corto” e la storica serie A della Ternana

Ultimo commento: "Il mio ricordo del Maestro è legato agli anni 80 della serie c prima purtroppo ero piccolo, ho solo i ricordi della festa della promozione in serie A..."

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Riccardo uno di noi!"

Roberto Clagluna, il ‘Clag’ e quella sua stagione da record

Ultimo commento: "sì ma era anche un campionato con 2 punti a vittoria e non a 3 come adesso ... in chiave moderna sarebbe stata promozione con tanti pareggi come..."

Massimo Borgobello, un bomber che ha fatto storia

Ultimo commento: "Mi ricordo una partita in casa contro la Salernitana. Si perdeva 2-0 e si era in 10. Lui fece gol ed andammo 2-1. Mi resterà sempre impressa la sua..."

Ciccio Grabbi, come diventare immortali in un solo anno

Ultimo commento: "Grande Bomber, ricordo perfettamente quella stagione. La sua cessione fu un errore, anche se capisco che serviva fare cassa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Rubriche