Resta in contatto

News

Stadio Liberati, il Comune fa un prezzo, ma molto passerà dalla salvezza delle Fere

Continua il dibattito sul tema. L’assessore parla al Corriere dell’Umbria. Ora le cifre sono chiare, ma sarà il campo a segnare la strada per la trattativa

Adesso c’è la cifra: 7 milioni di euro. Non è una valutazione ufficiale, ma è il prezzo che secondo l’assessore ai lavori pubblici Enrico Melasecche la Ternana vuole ricavare dalla vendita dello stadio. Si tratta dell’ammontare che circa 20 anni fa il Comune di Terni pagò al proprietario del terreno dove sorge lo stadio, che intentò causa a Palazzo Spada contro l’esproprio: 14 miliardi di vecchie lire, quindi al cambio attuale circa 7 milioni di euro.

L’assessore, il più ‘social’ della Giunta Latini ne ha parlato  col Corriere dell’Umbria:Non è pensabile fare scendere oltre questa cifra il valore per l’intera area“. Messaggio chiarissimo alla Ternana, che aveva chiesto una valutazione. Una cifra parecchio lontana sia dai 500.000 euro della prima offerta informale formulata dall’allora presidente rossoverde, ma anche del successivo rilancio: “Arrivò a 3-4 milioni, ma non è intenzione del Comune svendere un bene di questo tipo, solo per rifare l’erba ci vogliono 300.000 euro“, commenta Melasecche.

EQUITATIVO. Siamo ancora sul filone delle ‘chiacchiere’, nel senso che non c’è stata ancora nè una proposta ufficiale da parte della Ternana, come chiesto esplicitamente da Bandecchi, nè tantomeno la presentazione di una ‘offerta congrua’ da parte della Ternana, come l’ex assessore Dominici aveva detto a noi di Calciofereattorno alla quale ragionare per stilare un bando ad evidenza pubblica”.

GARA PUBBLICA. Perchè il punto è proprio che lo stadio, lo ha ribadito Melasecche ma era già noto, non può essere ceduto direttamente ma va fatta una gara europea, preceduta da un cambio di destinazione d’uso che deve passare dall’approvazione in Consiglio Comunale. Questo vuol dire che, essendo la gara aperta a tutti – in teoria, ma non troppo – la Ternana potrebbe anche ritrovarsi a non essere l’unico soggetto interessato all’acquisizione dello stadio e se il Comune dovesse, per assurdo, ritrovarsi una offerta migliore, non potrebbe che prenderne atto e procedere a vendere a chi l’avesse formulata.

Ecco quindi che i 7 milioni di cui parla Melasecche potrebbero diventare un punto di accordo, a metà fra i 4 milioni della seconda offerta informale della Ternana e una valutazione effettuata dal Comune dell’impianto, che si aggira fra gli 11 ed i 15 milioni. Al di là dei dibattiti social, difficile che si possa andare troppo lontano da questa cifra.

ALTERNATIVA. Diversamente, senza cioè un accordo, resta in piedi l’unica ipotesi possibile, ovvero quella della concessione in gestione, col Comune che rimarrebbe proprietario dello stadio. Ma secondo l’assessore, diventerebbe necessario superare l’attuale modello legato a convenzioni di durata biennale o triennale: “L’ideale potrebbe essere il modello Monza – spiega –  Si mette a gara la gestione per un tot numero di anni. A Monza ne hanno messi sul piatto 44,  per cui chi gestisce  viene messo in grado di realizzare progetti che possano  prevedere  anche il restyling con metodi moderni e aggiornati, in linea con gli standard attuali”.

A occhio, appare difficile che la proprietà rossoverde possa accettare una proposta simile. Il Comune resta in attesa degli sviluppi sportivi (impossibile prevedere ora cosa succederà nel malaugurato caso di una retrocessione) ma è chiaro che in ogni caso i tempi per la risoluzione della questione si annunciano biblici, se non altro per le procedure istituzionali che serviranno prima di passare ai fatti.

2 Commenti

2
Lascia un commento

avatar
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Vendita stadio Liberati, la Ternana risponde all'assessore MelaseccheCommento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
trackback

[…] Ternana risponde, sempre dalle colonne de Il Corriere dell’Umbria, alle parole dell’assessore ai lavori pubblici Melasecche, che ieri aveva formulato un prezzo per l’acquisto dello stadio. A parlare è il […]

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Non cagamo de fori….. Sette milioni…. Ne faccio due di stadi

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News