Resta in contatto

Approfondimenti

La Ternana e le sue polveri bagnate

Con la Samb al Liberati è 0-0. Ternana attenta e volenterosa, ma inconsistente in fase conclusiva. Il digiuno di vittorie continua.

La vittoria che manca dal 27 dicembre scorso, non arriva nemmeno stavolta. Con la Sambenedettese, nel recupero della nona giornata di andata, è finita 0-0. Un Ternana con il gioco in mano, ma incapace di tirare in porta una sola volta. Negli ultimi metri, questa squadra si è inceppata e non ha mai trovato la soluzione giusta, E così, anche in una giornata in cui non si concede nulla agli altri e si sbaglia poco, il gol non arriva. Un gol che sarebbe stato oro non solo per la classifica, ma anche per il morale della squadra. Un punto muove comunque la classifica, allontana un pochino la zona playout e avvicina un pochino quella playoff. Ma non può essere sufficiente.

L’APPROCCIO E’ BUONO. Inizio buono, per la Ternana. Squadra con lo spirito giusto. Anche se le sbavature solite, di questi tempi, sono sempre lì in agguato. Come quando, dopo pochi minuti, è bastata una rimessa laterale per la Sambenedettese, per regalare agli ospiti una palla gol, con colpo di testa ravvicinato di Stanco sul quale ha compiuto un miracolo Iannarilli. Ternana pià intraprendente, Sambenedettese più votata ad attenderla. Eppure, la squadra di Fabio Gallo ha palesato ancora una volta i soliti problemi e le solite fatiche nel presentarsi in area e nel collezionare occasioni nitide da gol. Un paio di volte, ci si è provato da palle inattive, come calci d’angolo o punizioni, ma con l’ex Andrea Sala sempre attento a sventare con i suoi interventi. Il primo tempo è terminato senza groppi sussulti e con le due squadre inchiodate sullo 0-0. Con una Sambenedettese mai pericolosa tranne il colpo di testa nei primi minuti e con la Ternana troppo sterile.

TANTA VOGLIA, MA NON SI GRAFFIA. Ripresa con una Ternana ancora più determinata. Ritmi più alti, per la squadra rossoverde. Tanti palloni giocati in ripartenza, ma sempre senza trovare la soluzione vincente una volta arrivati negli ultimi metri. Quando per un passaggio sbagliato, quando per un tiro di poco fuori, quando per una conclusione alta ignorando compagni smarcati e quando per una tendenza ad essere troppo macchinosi, i rossoverdi non riuscivano a trovare quel gol del quale tanto avrebbero avuto bisogno. Invece, questo gol non è arrivato. La Ternana le ha provate tutte, ci ha messo anche tanto cuore. Ma ha trovato un muro di fronte, vale  dire una Sambenedettese arcigna e chiusa, sempre impostata verso un contenimento della situazione ma aspettando un eventuale momento buono per cercare di colpire con una ripartenza, o cun un episodio. La squadra di Gallo ha fatto gioco, ha interpretato bene la gara, ha tentato spesso le sue ripartenze. Ma nei metri finali, si inceppa qualcosa e la rete non la si riesce a gonfiare. E la vittoria, anche questa volta, è rimasta una chimera.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti