Resta in contatto

News

Coppa Italia: Juventus spietata, Lazio e Milan ci sono

Il primo passo del Calcio nel 2019 con tre partite di Coppa Italia: i biancocelesti stendono il Novara, la squadra di Gattuso passa con la Samp ma solo ai supplementari, i bianconeri non fanno prigionieri e vincono a Bologna

Con la vittoria della Juventus a Bologna, si chiudono le prima tre partite degli ottavi di Coppa Italia. La squadra di Allegri trova subito il vantaggio al 9′ minuto con Bernardeschi e ad inizio secondo tempo il raddoppio del giovane classe 200o Kean chiude la partita. Alle 18 il Milan fa fatica a vincere a Genova contro la Samp nei primi 90 minuti ma una doppietta di Cutrone nel secondo tempo supplementare manda i rossoneri ai quarti e scongiura i calci di rigore.

Nella prima sfida della giornata la Lazio all’Olimpico travolge 4-1 il Novara. Dopo un primo tempo dominato dalla squadra di Inzaghi, con quattro gol, nel secondo tempo c’è spazio anche per la squadra di Serie C che riesce a trovare il gol del 4-1.

RISULTATI E MARCATORI:

Lazio-Novara 4-1 12′ Luis Alberto (L), 20′ e 35′ Immobile (L), 45+3′ Milinkovic-Savic (L), 49′ Eusepi rig. (N)

Sampdoria-Milan 0-2 102′ e 108′ Cutrone (M)

Bologna-Juventus 0-2 9′ Bernardeschi (J), 49′ Kean (J)

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Il “Maestro” Corrado Viciani, il “gioco corto” e la storica serie A della Ternana

Ultimo commento: "Questo, per chi ha vissuto in prima persona è un tuffo al cuore pieno di bei ricordi(indimenticabili), mia opinione è che se Viciani ha potuto..."

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Riccardo uno di noi!"

Roberto Clagluna, il ‘Clag’ e quella sua stagione da record

Ultimo commento: "sì ma era anche un campionato con 2 punti a vittoria e non a 3 come adesso ... in chiave moderna sarebbe stata promozione con tanti pareggi come..."

Massimo Borgobello, un bomber che ha fatto storia

Ultimo commento: "Mi ricordo una partita in casa contro la Salernitana. Si perdeva 2-0 e si era in 10. Lui fece gol ed andammo 2-1. Mi resterà sempre impressa la sua..."

Ciccio Grabbi, come diventare immortali in un solo anno

Ultimo commento: "Grande Bomber, ricordo perfettamente quella stagione. La sua cessione fu un errore, anche se capisco che serviva fare cassa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News