Resta in contatto

Approfondimenti

Sudtirol-Ternana, il campo ghiacciato e quel ‘consiglio’ rigettato

Oltre alla temperatura polare, è emerso il problema del terreno di gioco: a segnalarlo all’arbitro è stato nientemeno che il tecnico della squadra di casa. De Canio e Tait confermano le difficoltà

Le immagini di Eleven Sports hanno mostrato chiaramente la situazione: il campo di gioco del Druso, estremamente provato dalla situazione climatica era al limite della praticabilità. La questione non è passata inosservata non solo alla Ternana, ma persino alla formazione di casa.

Durissimo in proposito Paolo Zanetti, tecnico del Sudtirol: “C’era il campo ghiacciato, noi l’abbiamo fatto presente prima della partita al direttore di gara- dice – ma lui ha detto che a suo parere era una cosa normale. Secondo noi non lo era: al di là che poi abbiamo vinto, secondo me l’incolumità dei giocatori viene prima

Critiche quindi alla direzione di gara, oltre a quelle già lanciate da De Canio che a sua volta ha sottolineato: “Il campo ghiacciato, sicuramente, non ci ha favorito, Non siamo abituati a quelle condizioni. Ci siamo fatti sorprendere in due circostanze“.

Ed in effetti le giocate sono state penalizzate, come ha notato anche Fabian Tajt del Sudtirol: “Il campo era molto ghiacciato, non ci ha dato la possibilità di palleggiare come volevamo. Anche la Ternana, che di solito gioca bene a calcio, ha avuto delle difficoltà e hanno spesso alzato il pallone”.

Sicuramente la Ternana non è stata avvantaggiata da questa situazione, nella quale ha rischiato nuovi infortuni in una situazione già molto difficile. L’arbitro ha sicuramente applicato il regolamento ma se una segnalazione del genere arriva persino dalla squadra di casa, per giunta abituata a queste condizioni, un campanello d’allarme avrebbe dovuto suonare. Una situazione che si aggiunge a quelle già gestite male dal direttore di gara.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Il “Maestro” Corrado Viciani, il “gioco corto” e la storica serie A della Ternana

Ultimo commento: "Il mio ricordo del Maestro è legato agli anni 80 della serie c prima purtroppo ero piccolo, ho solo i ricordi della festa della promozione in serie A..."

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Riccardo uno di noi!"

Roberto Clagluna, il ‘Clag’ e quella sua stagione da record

Ultimo commento: "sì ma era anche un campionato con 2 punti a vittoria e non a 3 come adesso ... in chiave moderna sarebbe stata promozione con tanti pareggi come..."

Massimo Borgobello, un bomber che ha fatto storia

Ultimo commento: "Mi ricordo una partita in casa contro la Salernitana. Si perdeva 2-0 e si era in 10. Lui fece gol ed andammo 2-1. Mi resterà sempre impressa la sua..."

Ciccio Grabbi, come diventare immortali in un solo anno

Ultimo commento: "Grande Bomber, ricordo perfettamente quella stagione. La sua cessione fu un errore, anche se capisco che serviva fare cassa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti