Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

De Canio: “Le gare di notte? Questa Ternana ha bisogno di terreni ottimali”

Ecco cosa pensa, il tecnico delle Fere, sul fatto di dover giocare a dicembre quasi tutte le partite a luce del giorno già calata. “Non è quello, il problema”.

Dicembre colmo di partite, ben otto. Quasi tutte quando il sole sarà tramontato e, dunque con la luce artificiale. Rischio di trovare temperature fredde, visto che si va verso l’inverno. Se ne parla con l’allenatore della Ternana, Luigi de Canio, nella conferenza stampa prima della partita con il Pordenone (altra gara in notturna). Per lui, però, non sarà importante il momento dell giornata o la temperatura, bensì il terreno di gioco.

Giocare col freddo è dura. Ancora di più, lo diventa se lo si fa nel mese di dicembre e dopo il tramonto del sole. La Ternana, nell’ultimo mese dell’anno, giocherà sicuramente cinque volte in quell’orario, alle 18,30 oppure alle 20,30. Per mister De Canio, però, il problema non è l’ora nella quale si giocherà. “Di notte fa più freddo – dice – anche se in questo periodo il freddo c’è comunque, anche di pomeriggio. E’ prima di tutto una questione di condizioni di campo, più che di luce o di temperatura. Noi siamo una squadra che ama giocare con la palla a terra e abbiamo bisogno di terreni di gioco in condizioni ottimali. Sarebbe un problema, se non fosse così“. Intanto, nel posticipo con il Pordenone, si gioca su un campo non certo vellutato. “Ma le condizioni di quel campo – risponde su questo il tecnico – non rischiano di alterare la prestazione. Questa squadra ha velocemente compreso le caratteristiche di questa serie C“.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'incredibile stagione del calciatore pisano. che per ben 5 volte si è visto annullare gol...
Il portale specializzato sulla Serie B ha stilato la formazione ideale del 34° turno di...
Con mezza difesa fuorigioco, diventa fondamentale il recupero del centrale danese. Ma in ogni caso...

Altre notizie

Calcio Fere