Calcio Fere
Sito appartenente al Network

Alvini e Foschi parlano della serie C e “incoronano” la Ternana

Il tecnico dell’Albinoleffe e quello del Ravenna, interpellati da Tuttomercatoweb al premio Panchina d’oro, parlano del campionato. E delle Fere.

Gli allenatori del girone B lanciano di fatto la Ternana. Non hanno dubbi, nell’individuarla come la formazione destinata a dominare il torneo. Parlano del campionato e della forza delle Fere il tecnico del Ravenna Luciano Foschi e quello dell’Albinoleffe Massimiliano Alvini. Intervistati dal sito internet Tuttomercatoweb.com, alla cerimonia della Panchina dell’anno, a Coverciano. L’allenatore degli orobici (nella foto insieme al tecnico delle Fere Luigi De Canio in occasione della gara Ternana-Albinoleffe) parla di torneo equilibrato e interessante, ma vede la Ternana una spanna sopra a tutte, indicandola come candidata a fare un campionato a sè. Foschi attende che spicchi il volo.

TERNANA FUORI QUOTA. Queste le dichiarazioni di Alvini al sito dedicato al calcio, che lo ha interpellato proprio per parlare del livello della serie C di quest’anno. “Il livello si è sicuramente alzato, la differenza tra chi va ai playout e chi ai playoff sarà minima, di pochi punti. Ci sarà grande equilibrio fino alla fine, esclusa la Ternana che credo farà un campionato a sé. Sarà comunque un torneo combattutissimo e piacevole da vedere. Sicuramente molto equilibrato“. Foschi, del Ravenna, sulle Fere dice: “Siamo tutti in attesa che la Ternana spicchi il volo perché altrimenti con 55 punti si rischia di vincere il campionato e con 40 di fare i play out“. Anche lui parla di campionato dove regna l’equilibrio totale, in cui “chiunque può battere chiunque“.

 

Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Ragazzi non ascoltate le chiacchiere dei commentatori del calcio parlato, voi che parlate invece del calcio giocato continuate su la strada intrapresa , e per ultimo valuteremo e festeggeremo il vostro lavoro tutti insieme alla città di Terni !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

È facile dare del favorito agli altri ma le partite bisogna sempre vincerle in campo non a chiacchiere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Io me’ gratto lì coj.ni!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Mah, da adesso in poi giocheranno tutte col coltello fra i denti contro di noi.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Marcello

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Dajeeee fere dajeeee moooo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Non non pensiamo alle chiacchiere facciamo i fatti che e’ mejo se no facciamo la fine come i giornalisti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

…..Non è che porteranno sfiga?

Articoli correlati

Dopo la vittoria di Reggio Emilia, Breda cambia poco o nulla....
Il tecnico chiama 24 calciatori, recupera Pyyhtiä e Distefano....
Il diesse parla al quotidiano Repubblica: "Favilli? Più forte di Petagna"....
Calcio Fere