Resta in contatto

News

Ha già segnato più dell’anno scorso con la Ternana

Mattia Finotto marca il gol del Cittadella che piega la capolista Pescara, mentre un Super-Mazzoni salva la vittoria del Livorno. Il sabato cadetto degli ex rossoverdi.

Giornata all’insegna di Mattia Finotto, attaccante che con il Cittadella è andato a rovinare la festa al Pescara capolista, lasciando a secco Monachello. Successo di misura del Livorno sull’Ascoli con il portiere Mazzoni superprotagonista con due interventi decisivi. Delude Carretta nella Cremonese, mentre il Lecce dei tanti ex pareggia a Foggia. Vediamo cosa hanno fatto, nel sabato di serie B, le ex Fere.

FINOTTO BATTE PESCARA. Impresa del Cittadella, a Pescara. La squadra veneta batte la capolista grazie ad una rete trovata da Mattia Finotto, in annata di grazia, a quanto pare. E’ lui il match winner e sta già andando meglio rispetto alla scorsa stagione in rossoverde anche nel computo delle reti segnate. Buona la prova anche del suo compagno di reparto, Stefano Scappini. Nel Pescara, invece, a secco Gaetano Monachello. In panchina anche Luca Crecco e Matteo Ciofani.

LA MANO DI MAZZONI SUL LIVORNO. Livorno vittorioso per 1-0 sull’Ascoli. Un gol decisivo, poi ci ha pensato Luca Mazzoni. Decisivo in più di una parata. Due di queste particolarmente belle, la seconda delle quali, nel finale, ha salvato il risultato. Il portierone è risultato tra i migliori in campo della gara. Nell’Ascoli non giocava Riccardo Brosco, rimasto in panchina.

LIVERANI PAREGGIA. Pareggio per 2-2 del Lecce a Foggia. Nella squadra dei Satanelli c’è un ex rossoverde, Massimiliano Busellato, subentrato nella ripresa. Nella squadra giallorossa, gli ex, oltre al tecnico Fabio Liverani, sono tanti. Buone le prove di Biagio Meccariello e Andrea Arrigoni. Onesta la prova di Stefano Pettinari. Meno brillanti, invece, Iacopo Petriccione e Simone Palombi. Marco Bleve, invece, è rimasto in panchina.

CARRETTA DELUDE. Uno sguardo agli altri ex. Nella Cremonese, prova non buina per Mirko Carretta nella gara che la sua squadra ha perso per 2-1 contro il Benevento di Nicholas Viola. Il Brescia di Luca Tremolada passa per 1-0 sul Cosenza di Ivan Varone. Etrambi partivano dalla panchina e sono subentrati nella ripresa. In rossoblu, anche Riccardo Maniero. Infine Alessandro Bordin, stavolta rimasto in panchina, nella partita che il suo Perugia ha perso a Verona per 2-1 con l’Hellas di Antonino Ragusa.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News