Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Serie A: Samp e Sassuolo durano un tempo

Pareggio in una gara combattuta a metà nel posticipo della nona di campionato: occasioni bliucerchiate e palo neroverde nel primo tempo, ripresa scialba, solo un lampo di Saponara: finisce 0-0

Primo tempo spumeggiante tra Sampdoria e Sassuolo che giocano con qualità e velocità, senza mai impegnare veramente i portieri. A metà tempo la Sampdoria per un quarto d’ora diventa padrona del campo e spreca due occasioni incredibili prima con Ramirez al 26′, poi con Defrel al 29′. Reagiscono allora i neroverdi e al 35′ colpiscono un palo clamoroso con Berardi. Grande parata poi di Consigli su Barreto che dal fondo cerca la porta e trova le gambe del portiere ospite.

Secondo tempo molto meno entusiasmante rispetto al primo che aveva offerto uno spettacolo divertente. Riprende a funzionare il Var, interrotto a fine primo tempo per un problema tecnico, al 74′. Appena entrato subito pericolosissimo Saponara che al 77′ sorprende la difesa del Sassuolo e si trova di fronte a Consigli partendo da dietro, poi tira alto. Nella ripresa solo tanta confusione e duelli fisici fra le due squadre. Pareggio tutto sommato giusto.

IL TABELLINO

Sampdoria-Sassuolo 0-0

Sampdoria (4-3-1-2): Audero 6; Bereszynski 6, Tonelli 7, Andersen 6,5, Murru 6,5; Praet 6,5, Ekdal 6, Barreto 6; Ramirez 5 (dal 30′ s.t. Saponara 6); Defrel 5 (dal 16′ s.t. Caprari 5,5), Quagliarella 5,5 (dal 41′ s.t. Kownacki s.v.). A disp. Rafael, Belec, Ferrari, Tavares, Sala, Colley, Vieira, Linetty, Jankto. All. Giampaolo.

Sassuolo (3-4-3): Consigli 6; Marlon 5, Magnani 7, Ferrari 6,5; Lirola 6, Magnanelli 6,5, Bourabia 5,5, Di Francesco 5,5 (dal 25′ s.t. Sensi 6); Berardi 6,5, Babacar 6 (dal 36′ s.t. Matri s.v.), Djuricic 5,5 (dal 19′ s.t. Adjapong 5,5). A disp. Satalino, Pegolo, Lemos, Sernicola, Dell’Orco, Peluso, Locatelli, Trotta, Brignola. All. De Zerbi.
Arbitro: Francesco Fourneau di Roma 1 (Vuoto di Livorno e Gori di Arezzo, IV uomo Pezzutto)
Note ammoniti al 5′ p.t. Marlon, al 20′ p.t. Andersen, al 32′ p.t. Di Francesco, al 9′ s.t. Barreto e al 17′ s.t. Berardi; recupero 2′ p.t. e 4′ s.t.
Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News