Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Esclusive

Ternana, senti Mezzaroma: “Si chiuda a breve questa neverending story”

Il co-patron della Salernitana parla all’Arechi dopo la gara con il Perugia della vicenda ripescaggi. “Noi ci siamo già espressi per la B a 19. Il nuovo presidente federale…”.

Una “neverending story“, una storia infinita, da concludere a breve. Così ha definito la vicenda dei ricorsi per i ripescaggi e contro la serie B a 19 squadre il co-patron della Salernitana Marco Mezzaroma. Ha parlato nella sala stampa dello stadio Arechi dopo la partita vinta dalla sua squadra sul Perugia. HAa risposto anche a domande sul format dei campionati, argomento che ha visto per tutta l’estate proprio la Ternana in prima linea nella lotta al ripristino della legalità dopo la modifica delle Noif e la delibera immediata del torneo cadetto con il format attuale, chiudendo di fatto la porta ai ripescaggi.

UN STORIA DA CHIUDERE PRESTO. Secondo Mezzaroma, la vicenda è “una neverending story che spero venga presto conclusa“. Poi fa un riferimento alla decisione del Tar prevista subito dopo l’udienza di martedì 23: “Spero che il quadro venga chiarito a breve“. Ribadisce la poszione dei clubs di serie B: “Noi, siamo stati per una serie B a 19 squadre“. In primis, proprio la Salernitana, che fa capo anche all’altro co-patron che è Claudio Lotito.

“CONFIDO NEL NUOVO PRESIDENTE E IN UNA RIFORMA”. Perché ogni questione venga chiarita e ogni polemica venga messa a tacere, Mezzaroma auspica l’intervento del nuovo presidente della Figc, la cui elezione è imminente con Gabriele Gravina pronto a prendere lo scettro. “Al nuovo presidente – dice il dirigente della Salernitana – faccio i miai auguri. E sPero che abbia la capacità di portare avanti una riforma dei nostri campionati che a questo punto si rende urgente“.

“LA B A 20? VEDREMO COME”. C’è anche la recente proposta partita proprio da Gravina e che sembra trovare i favori del presidente della lega di serie B, Mauro Balata: serie B a 20 squadre dall’anno prossimo, con una promozione in più dalla serie C. Su questo, però, Mezzaroma non si sbilancia: “Vedremo cosa succederà. Noi abbiamo espresso una volontà che è quella dei club di serie B e della nostra lega“. Una promozione in più dalla serie C, oppure spareggio tra le perdenti dei playout di B e della finale playoff di C? “. Il nostro percorso è molto chiaro, ma la cosa si inserisce in un contesto e in un ambito che non sono solo di competenza della Lega di serie B. Ci sono anche altri interlocutori, come ad esempio la federazione ed altri componenti“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da Esclusive