Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Ternana illusa dal lampo-Marilungo, ma poi se la vede brutta

A Trieste, i rossoverdi fanno 1-1. Passano per primi, ma poi crollano fisicamente, subiscono il pareggio e tremano nel finale.

Va in vantaggo meritatamente e assapora la vittoria, la Ternana, a Trieste. Ma nella ripresa cala, subisce il pari e nel finale soffre molto. Strappa un pareggio, 1-1, che in linea generale è importante, su un campo difficile per tutti, muovendo comunque la classifica. Ma allo stesso tempo, non nasconde come questa squadra debba ancora migliorare e trovarsi. Anche a Trieste, gli errori non sono mancati e il ritmo dei novanta minuti non lo si riesce ancora a tenre fino alla fine.

GUIZZO MARILUNGO. Primo tempo con la Ternana subito intraprendente. La squadra rossoverde è partita meglio. In campo, tridente formato da Bifulco, Marilungo e Frediani, con Furlan in panchina poiché in conizioni fisiche non perfette. La Ternana ha preso in mano il pallino, ma è passata in vantaggio quando la Triestina stava prendendole le misure. Rete arrivata al 29′ con Marilungo bravo a riprendere e correggere in rete una respinta corta del portiere Valentini su precedente colpo di testa di Defendi. Vantaggio tenuto fino alla fine della frazione e legittimato, anche se già nel finale del tempo gli alabardati cominciavano a venire fuori meglio. Con Iannarilli costretto ad una parata difficile su Granoche. Parata che non sarà l’ultima, per il portiere rossoverde risultato il migliore in campo dei suoi.

SUPER IANNARILLI NON BASTA. Ripresa con la Ternana in difficoltà. Calo fisico per i rossoverdi, crescendo per la squadra di Massimio Pavanel. Un tempo in chiave triestina che la squadra di casa ha legittimato cogliendo il pareggio. La squadra di Luigi De Canio, apparsa stanca, ha coMinciato a soffrire e l’ha scampata bella in più di un’occasione, grazie anche alle parate di Iannarilli. Il pareggio, però, la Triestina lo ha trovato al 26′, con una conclusione di Petrella dal limite dell’area che si è infilata nell’angolino dopo aver accarezzato il palo. Triestina, di fatto, pericolosa solo su tiri da fuori; ma dalla distanza la squadra alabardata ha comunque prodotto un gol, un gran tiro parato magistralmente da Iannrilli e un palo colto sull’1-1. Nel finale, la Ternana ha dovuto tenere botta, per portarsi via un pareggio alla fine utile.

NUOVO STOP PER RIVAS E POBEGA ESPULSO . Brutte notizie per due rossoverdi. Rigoberto Rivas, appena recuperato dall’infortunio muscolare che lo teneva fuori da più di un mese, è stato schierato nella ripresa da De Canio al posto di Frediani. Ma dopo aver giocato una buona gara per diversi minuti, in un allungo si è di nuovo fermato, accasciandosi a terra. E’ stato costretto ad uscire dal campo dolorante. L’entità del problema sarà valutato nelle prossime ore. Tommaso Pobega, invece, anche lui subentrato nella ripresa, si è fatto espellere per due cartellini gialli rimediati l’uno a un minuto di distanza dall’altro.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Andreazzoli forse è il meglio anche se nel calcio tutto è relativo"

Viciani trionfa ancora, sua la ‘Supercoppa delle Fere’!

Ultimo commento: "Mi erano sfuggite le fasi precedenti per la formazione di questa ideale classifica...ma condivido ampiamente l'esito finale ... quella del Maestro..."

‘Supercoppa delle Fere’: Lucarelli, che colpo! Ora contende il trofeo a Viciani

Ultimo commento: "Non c'è storia....per la qualità dei giocatori per le disponibilità economiche della società di allora Viciani ha fatto quello che fece Nostro..."

Ternana, quale allenatore per la stagione 2022-2023?

Ultimo commento: "Ultime parole famose...."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da Approfondimenti