Resta in contatto

Approfondimenti

Ternana, quell’abbraccio fra bomber che puntella il gruppo

Un bel gesto ha coronato la rete che ha regalato i tre punti alla formazione rossoverde, mettendo anche  a tacere qualche polemica

Non è sfuggito agli occhi delle telecamere l’abbraccio fra Guido Marilungo e Daniele Vantaggiato al momento del gol realizzato dall’attaccante di Montegranaro che ha regalato la vittoria alla Ternana contro l’Albinoleffe.

UNITA’. Un abbraccio cercato e voluto, con Marilungo che è corso subito verso il suo compagno di squadra, che aveva rimpiazzato nel corso del secondo tempo in una ideale staffetta fra bomber e che mette a tacere ogni polemica, visto che invece questo stesso abbraccio non c’era stato domenica a Verona.

Parlando ai cronisti nel dopogara, Marilungo spiega che la competizione fra i due giocatori, che in questo momento si stanno giocando una maglia è sana: “Sono corso subito verso di lui ad abbracciarlo, ma anche verso il mister ed i compagni. Per nostra fortuna davanti siamo in tanti e tutti bravi e chi sta fuori meriterebbe sempre di giocare: io stesso sarei voluto partire dall’inizio. Mi rendo conto che per il mister scegliere non è facile“.

RABBIA POSITIVA. Guardando al futuro, Marilungo non è preoccupato per le possibili staffette: “Ci sono tante partite da recuperare- dice – c’è spazio per tutti. Facciamo bene ad arrabbiarci quando non giochiamo, ma poi dobbiamo sfogare la rabbia in campo dando il massimo. Sono voluto andare ad abbracciare Vantaggiato, con cui mi sto giocando ora il posto proprio per ribadire che il gruppo è unito e la concorrenza è positiva”,

 

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Il “Maestro” Corrado Viciani, il “gioco corto” e la storica serie A della Ternana

Ultimo commento: "Il mio ricordo del Maestro è legato agli anni 80 della serie c prima purtroppo ero piccolo, ho solo i ricordi della festa della promozione in serie A..."

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Riccardo uno di noi!"

Roberto Clagluna, il ‘Clag’ e quella sua stagione da record

Ultimo commento: "sì ma era anche un campionato con 2 punti a vittoria e non a 3 come adesso ... in chiave moderna sarebbe stata promozione con tanti pareggi come..."

Massimo Borgobello, un bomber che ha fatto storia

Ultimo commento: "Mi ricordo una partita in casa contro la Salernitana. Si perdeva 2-0 e si era in 10. Lui fece gol ed andammo 2-1. Mi resterà sempre impressa la sua..."

Ciccio Grabbi, come diventare immortali in un solo anno

Ultimo commento: "Grande Bomber, ricordo perfettamente quella stagione. La sua cessione fu un errore, anche se capisco che serviva fare cassa"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti