Resta in contatto

News

La Lega Pro obbliga Entella e Viterbese a giocare dopo il 23

Le due società ancora ferme in attesa della decisione del 23 ottobre saranno obbligate a scendere in campo dopo il pronunciamento del Tar

La fine del tunnel sembra ormai davvero vicina. Il prossimo 23 ottobre arriverà la decisione definitiva del Tar del Lazio sul format della Serie B, di conseguenza, sui ripescaggi nel torneo cadetto. La Ternana, nonostante sia ancora implicata nel procedimento amministrativo, nel frattempo ha cominciato il suo campionato di Serie C, anche se tuttavia in via della Bardesca sperano fino all’ultimo nel colpo di coda.

ENTELLA E VITERBESE FERME. A differenza dei rossoverdi, la Virtus Entella e la Viterbese Castrense continuano il loro “sciopero”. I liguri, quasi sicuri di essere ripescati in Serie B dopo il fallimento del Cesena, hanno disputato la prima gara di campionato, per poi fermarsi in attesa di giudizi definitivi. A questo si lega il discorso della Viterbese, che dopo essersi rifiutata di giocare nel Girone C, tifa per la riammissione dell’Entella in B per prenderne il posto nel Girone A di Lega Pro.

ULTIMATUM. La Lega di C ha di fatto intimato alle due società “dissidenti” di tornare in campo, lanciando un ultimatum. Come affermato sul sito ufficiale la Lega Pro “all’esito della Camera di Consiglio della sezione 1^ ter del Tar Lazio del 23 ottobre p.v.” …. “fisserà le gare ancor oggi in attesa di programmazione relativamente alla società Virtus Entella, laddove eventualmente non destinataria di un provvedimento giurisdizionale di ammissione al campionato di serie B, e della Viterbese a partire dalla giornata di campionato del 28 ottobre p.v..”

COPPA OK. A questo punto ogni possibilità di rinvio della gara di Coppa Italia di Serie C tra Viterbese e Ternana sembra scongiurata. Per i laziali il mini-derby contro i rossoverdi sarà soltanto la seconda partita vera, che arriverà a soli 3 giorni dall’esordio in campionato.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News