Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Viola e Brosco, due gol che non bastano

Logo serie b

Nel sabato cadetto degli ex Ternana, le reti trovate dai due calciatori non evitano alle loro squadre, Benevento e Ascoli, la sconfitta. A Carpi, Di Noia si fa male.

Riccardo Brosco di testa, Nicholas Viola su punizione. Due ex rossoverdi in gol nella giornata di campionato di serie B di ieri. Ma sono state due reti che non hanno evitato alle loro squadre di uscire dal campo comunque sconfitte. Problema fisico per Giovanni Di Noia, costretto a uscire dal campo anzitempo in Carpi-Cosenza. Riviviamo il sabato in serie B degli ex della Ternana.

DOPPIA SFIDA INCROCIATA. Chi piange e chi ride, in due gare in cui altrettanti ex della Ternana sono andati anche in gol, trovando però delle reti inutili per il risultato finale. A Foggia, Massimiliano Busellato, in campo con i rossoneri pugliesi, gioisce per il successo della sua squadra ai danni dell‘Ascoli di Riccardo Brosco per 3-2. E pensare, che prorio la squadra bianconera era passata in vantaggio per prima e proprio con una rete di testa dello stesso Brosco (seonsda rete stagionale, per il difensore). A Pescara, invece, la squadra abruzzese, con Gaetano Monachello in campo e con Matteo Ciofani e Luca Crecco in panchina, ha colto una vittoria per 2-1 che lo catapulta in testa alla classifica, ai danni del Benevento di Nicholas Viola. L’ex mediano rossoverde aveva trovato il momentaneo 1-1 su punizione diretta.

DI NOIA SI FA MALE. Brutte notizie, a Carpi, per Giovanni Di Noia. Il centrocampista, ex Bari oltre che ex delle Fere, è stato costretto a uscire dal campo a causa di un infortunio. Il tecnico Fabrizio Castori lo aveva schierato titolare, nella partita che i biancorossi hanno giocato contro il Cosenza. Partita finita 1-1 e giocata su un terreno pesante, duro e molto scivoloso. Nel Carpi, anche Fabio Concas rimasto tra le riserve. Nel Cosenza, in campo Riccardo Maniero, con Ivan Varone in panchina.

GLI ALTRI EX. A Cremona, è pareggio a reti bianche tra Mirko Carretta e Luigi Vitale. Il primo, nella Cremonese, è subentrato nella ripresa a Perrulli e si è divorato nel finale un gol praticamente fatto, mentre il secondo ha giocato sulla fascia sinistra on la maglia della Salernitana. In panchina, per i granata allenati da Stefano Colantuono, c’era anche Antonio Palumbo. In Perugia-Venezia, due i rossoverdi, uno per parte, entrambi in panchina, rispettivamente Alessandro Bordin e Gianluca Litteri. Nello specifico, l’attaccante dei lagunari è entrato in campo subito dopo il vantaggio del Perugia. Ma non è riuscito a cambiare le cose, e il Grifo ha vinto 1-0.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Andreazzoli forse è il meglio anche se nel calcio tutto è relativo"

Viciani trionfa ancora, sua la ‘Supercoppa delle Fere’!

Ultimo commento: "Mi erano sfuggite le fasi precedenti per la formazione di questa ideale classifica...ma condivido ampiamente l'esito finale ... quella del Maestro..."

‘Supercoppa delle Fere’: Lucarelli, che colpo! Ora contende il trofeo a Viciani

Ultimo commento: "Non c'è storia....per la qualità dei giocatori per le disponibilità economiche della società di allora Viciani ha fatto quello che fece Nostro..."

Ternana, quale allenatore per la stagione 2022-2023?

Ultimo commento: "Ultime parole famose...."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News