Resta in contatto

News

Serie B: clamoroso al Bentegodi! Passa il Lecce

Sorprendente blitz (2-0) dei salentini in casa di un Verona spuntato, a segno La Mantia e un Mancosu sontuoso. La squadra di Liverani è adesso ad un solo punto dai gialloblù

Grande sorpresa nell’anticipo della settima giornata di Serie B tra Verona e Lecce allo stadio “Bentegodi”. Dopo un primo tempo con il Verona all’attacco ma poco convinto in zona-gol e il Lecce pericoloso in contropiede, nel finale del tempo arriva il vantaggio dei salentini con un tiro a giro di Mancosu deviato sotto porta da La Mantia. A metà della ripresa gli ospiti passano nuovamente grazie ad un bellissimo collo sinistro di Mancosu dal limite dell’area che non lascia scampo all’estremo difensore gialloblù. Al 76′ il Verona accorcia le distanze con Pazzini ma l’arbitro Massimi annulla per una dubbia posizione di fuorigioco. Nel finale ci prova anche Laribi ma Vigorito si conferma in serata di grazia. Il Lecce ottiene così la terza vittoria stagionale (unica sconfitta al “Del Duca” di Ascoli) e si porta a 12 punti in classifica ad una sola lunghezza di distacco da un Verona al secondo ko consecutivo.

IL TABELLINO

Hellas Verona-Lecce 0-2

Hellas Verona (4-3-3): Silvestri; Eguelfi (dal 29′ st Ragusa), Marrone, Empereur, Crescenzi; Laribi, Colombatto, Dawidowicz; Lee (dall’11’ st Zaccagni), Pazzini, Matos. A disp. Ferrari, Tozzo, Caracciolo, Henderson, Gustafson, Di Carmine, Balkovec, Cissé, Calvano, Kumbulla. All. Grosso.

Lecce (3-4-1-2): Vigorito, Meccariello, Calderoni, Bovo; Venuti, Scavone (dal 39′ st Armellino), Petriccione, Tabanelli (dal 43′ st Fiamozzi); Mancosu; La Mantia (dal 39′ st Pettinari), Palombi. A disp. Bleve, Cosenza, Arrigoni, Lepore, Torromino, Haye, Marino, Dubickas, Tsonev. All. Liverani.

Reti: 46′ La Mantia, 23′ st Mancosu

Note – ammonizioniLee, Eguelfi, Scavone, Petriccione, Palombi, Colombatto, Meccariello. Recupero2 minuti nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa
Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News