Calcio Fere
Sito appartenente al Network

Ternana, Defendi: “Dobbiamo risalire in B, felice di essere rimasto”

Defendi
Defendi

Il capitano delle Fere è intervenuto durante la presentazione ufficiale dei rossoverdi al Liberati: “Abbiamo chiaro l’obiettivo, c’è grande entusiasmo”

Tra i più acclamati dalla tifoseria durante la presentazione ufficiale della Ternana è stato il capitano, Marino Defendi. Il ‘tuttofare’ di De Canio, centrocampista di ruolo, all’occorrenza attaccante ma anche terzino, Defendi sta per cominciare la sua terza stagione in maglia rossoverde. L’auspicio e l’obiettivo sono chiari a tutto l’ambiente, ma il capitano tiene a sottolinearlo: “Dobbiamo solo pensare a vincere e riportare la Ternana in Serie B“.

CAPITANO E BANDIERA. Defendi, insieme a Gasparetto, è l’unico superstite nella rosa della scorsa stagione, la voglia di rimanere a Terni è stata superiore a ogni altra cosa. “Sono felicissimo di essere rimasto – afferma il capitano delle Fere – ma sarò ancora più felice quando avremo raggiunto tutti insieme l’obiettivo prefissato“. La squadra è stata totalmente rivoluzionata rispetto a quella che è retrocessa sul campo in Serie C, e Defendi elogia i nuovi arrivati: “Lo spogliatoio è molto unito, i nuovi hanno dimostrato subito il massimo impegno, sono brave persone e hanno lo stesso mio obiettivo di riportare la Ternana in Serie B“.

I TIFOSI. “Abbiamo un pubblico stupendo, anche stasera c’è molta gente e sicuramente saranno in campo con noi durante le partite. Siamo pronti per l’avvio del campionato, non vediamo l’ora di riprenderci quello che ci spetta”.

Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

VAI CAPITANO ❤️?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Un vera feraaa…❤?❤?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Forza e auguri a tutti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Un vero CAPITANO

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 anni fa

Grande Marino!

Articoli correlati

Dopo la vittoria di Reggio Emilia, Breda cambia poco o nulla....
Il tecnico chiama 24 calciatori, recupera Pyyhtiä e Distefano....
Il diesse parla al quotidiano Repubblica: "Raimondo? Più forte di Petagna"....
Calcio Fere