Resta in contatto

News

Uefa, la Coppa delle Coppe sta per tornare

L’annuncio di Andrea Agnelli all’Eca di Spalato: in arrivo una terza manifestazione da affiancare a Champions League ed Europa League, rivolta soprattutto alle federazioni minori. Ecco i particolari

Può tornare la Coppa delle Coppe. O meglio, qualcosa di simile alla Coppa delle Coppe, senz’altro una terza coppa europea da affiancare alla Champions League ed all’Europa League. Avverrà dal 2021, l’annuncio è arrivato da Andrea Agnelli, presidente della Juventus, in occasione dell’Eca, la riunione dell’associazione dei club del vecchio continente in corso di svolgimento a Spalato, in Croazia. La decisione definitiva è prevista a dicembre nell’esecutivo Uefa a Dublino, vanno ancora delineati i contorni e in particolare la lista di accesso, pare certo però che verranno limitati al minimo i turni di qualificazione e aumentati gli spazi di partecipazione per le federazione minori. Verranno ridotte da 48 a 32 le partecipanti dell’Europa League, di cui 16 appunto confluirebbero nella nuova coppa assieme ad altre 16 nuove entrate. Con il format della Champions League a 32 squadre che corre verso la conferma, dal 2021 saranno dunque 96 le squadre iscritte alle coppe europee, equamente divise in tutti i paesi. Una sorta di ritorno all’antico, da qui appunto il riferimento alla mitica e indimenticata Coppa delle Coppe. Di sicuro la nuova manifestazione sarà sostenibile anche grazie ad un forte meccanismo di solidarietà dal vertice alla base, in base al quale i proventi della Champions League serviranno a finanziare il montepremi della nuova competizione.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

“Lele” Ratti, il recordman di presenze in rossoverde

Ultimo commento: "28 reti no di sicuro ,non segnò mai."

Top 11 rossoverde: Grava, partito dalle Fere e arrivato alla fascia che fu di Maradona

Ultimo commento: "Un calciatore che ha' fatto della determinazione ed abnegazione il suo percorso formativo e calcistico , dando spesso tutto di se sudando la maglia..."

Top 11 della Ternana: Borgobello, vicecapocannoniere della storia rossoverde

Ultimo commento: "A Siena fu bellissima. Grava espulso e Mareggini che faceva le uscite di testa.... Grande Borgo, uno che in campo non mollava mai"

Riccardo Zampagna, il segno sulla sua Ternana

Ultimo commento: "Me lo ricordo. Un grande!"

Claudio Tobia, il ‘Cinghiale’ con la pelle rossoverde

Ultimo commento: "Claudio Tobia a Catanzaro lo ricordiamo con affetto per essere stato il Mister della promozione in B 1986 / 1987"
Advertisement

Altro da News