Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Serie C, domani i calendari: “Ma senza regole, impossibile partire”

L'esterno della sede della Lega di serie C

Alle 11 a Firenze saranno diramati i calendari, ma dalla nota la Lega Pro lascia trasparire un chiaro malcontento per l’esito del giudizio del collegio, lasciando aperta anche la possibilità di un ulteriore slittamento

Domani dunque, parte la stagione di serie C. Alle 11.30 il presidente Gabriele Gravina presenterà i calendari – stasera sono stati ufficializzati i gironi-, con la Ternana inserita nel B, che a questo punto sono due da 20 squadre ciascuno ed uno da 19. Ma da quanto si evince dalla nota del direttivo di Lega Pro, il malcontento è forte. E non è assolutamente detto che si giochi

“Si è svolta, presso la sede della Lega Pro, la riunione del Consiglio Direttivo – si legge in una nota ufficiale –  Il Direttivo di Lega Pro ha preso atto della decisione assunta dal Collegio di Garanzia del CONI così come della posizione contraria espressa dal Presidente Frattini, che apre non pochi interrogativi ai quali si auspica possa arrivare una risposta delle autorità competenti. Il Consiglio Direttivo, in assenza della certezza delle regole che governa il sistema calcistico, ha manifestato l’impossibilità di iniziare un campionato. Ciononostante, nel rispetto della competizione sportiva, dei calciatori, delle società sportive e dei tifosi, ha deliberato l’approvazione dei gironi e la presentazione dei calendari, lasciando impregiudicati i diritti delle società ad agire a tutela dei propri interessi e confidando che gli organi della giustizia sportiva ripristinino il rispetto delle regole”

Non resta che capire, domani mattina, se queste dichiarazioni porteranno al varo di calendari senza una data di partenza.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News