Resta in contatto

Approfondimenti

la Ternana spera ancora: il Coni non ferma la B a 19, ma a settembre deciderà

Avvocati Giotti e Massimo Proietti presidente Ranucci assessore Proietti

Il presidente del Collegio di garanzia Frattini rigetta la sospensiva, ma il ricorso entrerà nel merito il 7 settembe e, se accolto, obbligherà il ripristino immediato del format a 22.

La serie B a 19 può anche starci e il campionato può pure cominciare. Ma se il 7 settembre il ricorso della Ternana e della pro Vercelli venisse accolto, Lega di serie B e Figc sarebbero obbligate ad un immediato ritorno al format a 22 con reintegro tramite ripescaggio. mentre la Ternana presentava al Collegio di garanzia del Coni l’ennesimo ricorso, stavolta per chiedree l’annullamento della decisione con la quale il commissaio della Figc Roberto Fabbricini ha cambiato in corsa luned sera gli articoli 49 e 50 delle Noif (Norme organizzative interne federali); il presidente del collegio stesso, Franco Frattini, con decreto, respingeva la richiesta di sospensiva per le deliere della Lega sul campionato a 19 che la Ternana aveva chiesto lunedì mattina. Ma lascia una porta aperta. Intanto, nel testo, in un passaggio parla di “seri e apprezzabili argomenti” delle ricorrenti “da valutare in modo approfondito“. Poi cita il provvedimento dell’agosto 2014 con cui il Coni stesso ripristinò il format delle 22 squadre precedentemente variato dalla federazione. E se da una parte rigetta la sospensiva, dall’altra puntualizza pure che “restano fermi, all’esito del giudizio di merito e della decisione che sarà pronunziata, gli adempimenti, con le connesse responsabilità, eventualmente derivanti da una decisione di annullamento della riduzione dell’organico, con connesso obbligo di immediata integrazione ad opera degli organi ed autorità sportive competenti”. Vuol dire, in sostanza, che se il 7 settembre la Ternana vincerà questo ricorso, si dovrebbe immediatamente portare la B a 22 squadre e ripescare. La decisione suscita la reazione soddisfatta della Ternana calcio. La società, sul suo sito, dice di accogliere “con sollievo” il decreto di Frattini. I legali parlano di “spiraglio aperto” lasciato dal Coni. Gli avvocati Massimo Proietti, Fabio Giotti e Mario Spasiano annunciano: “Dopo aver già depositato in data odierna il ricorso avverso le delibere del commissario straordinario assunte in data 13 agosto 2018 ed avverso il calendario a 19 squadre pubblicato sul sito della Lega di Serie B, provvederemo senza indugio a diffidare immediatamente sia il Commissario Straordinario Roberto Fabbricini che il presidente della Lega di B Mauro Balata a compiere immediatamente gli adempimenti di loro competenza riguardanti il completamento dell’organico di Serie B”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti