Resta in contatto

News

Bandecchi: “Grande passo avanti del Coni, a settembre qualcuno sarà ripescato”

Stefano Bandecchi

Il patron soddisfatto per il decreto del presidente del Collegio di garanzia: “Ammette questioni fondamentali che vanno in una direzione positiva”. Punge i vertici del calcio: “Con questi, meglio andare a giocare in Zimbabwe”.

Stefano Bandecchi si dice “Estremamente soddisfatto“. Il patron della Ternana calcio e numero uno di Unicusano, commenta positivamente il provvedimento del Collegio di garanzia del Coni, che rigetta la rischiesta di sospensiva della ternan alla seie B a 19 squadre, ma annuncia il dibattito nel merito del ricorso il 7 settembre e considera la possibilità che, in caso di accoglimento, si debba immediatamente tornare alle 22 squadre.

«Il Coni respinge l’istanza di sospensione cautelare degli atti impugnati, – spiega Bandecchi – ma ammette nel merito questioni fondamentali che mi sembra vadano in una direzione positiva per la Ternana, e non solo». Infatti, dopo il 7 settembre la Serie B sarà obbligata a riammettere le squadre che hanno il diritto a partecipare al ripescaggio. Si tratta di un enorme passo avanti, un’arma tagliente”. Profetizza: “Dopo il 7 settembre, credo proprio che qualcuno sarà ripescato, poi che sia la Ternana o il Catania lo vedremo. Attualmente, secondo quanto ribadito dal Coni, è in vigore il procedimento precedente, e questo favorisce Ternana, Siena e Pro Vercelli”.  Parallelamente, la società va avanti per la sua strada. “Ora dobbiamo affermare le nostre ragioni, in termini di giustizia, nei confronti della Figc e del sistema calcio. Del resto, anche la Figc stessa si è contraddetta affermando che con le tre promozioni e le quattro retrocessioni il format non è cambiato. Ma se non è cambiato, allora le squadre devono essere 22 e gliene servono tre da reinserire. Quindi, siamo estremamente soddisfatti per la risposta del Coni, che ci dà serenità su tutta la linea e che, leggendo le motivazioni, ci fa capire che oggi nessuno può parlare di un campionato di serie B a 19 squadre. Mi sembra che il presidente del Collegio di Garanzia, Frattini, abbia fatto un lavoro eccellente». Ma non solo:In secondo luogo, presenteremo delle denunce penali contro chi si è reso protagonista di gesti che a nostro modo di vedere devono passare dalla lente della giustizia sportiva a quella della giustizia penale. Quando 20 giorni fa mi è stato chiesto di versare 700 mila euro a fondo perduto per partecipare a un ripescaggio mi sono fidato della Figc. Dove sono quei soldi, che come altre società abbiamo versato e che ora sono tenuti fermi e sottratti alla libera impresa? Non mi sono ancora stati restituiti”. Infine, frecciata ai vertici del calcio italiano:Questi sarebbero i signori del nuovo calcio, quelli scelti per ricostruire? Allora è meglio andare a giocare in Zimbabwe“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da News