Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Cittadella-Ternana 0-2: Fere, che tris!

Vittoria di qualità e poi di lotta, per i rossoverdi al sempre ostico Tombolato. E adesso si comincia persino a sognare

Tre partite, tre vittorie. Anche a Cittadella, la Ternana vince, 2-0 per le Fere, a continuare il filotto dei risultati pieni cominciato a Parma e proseguito nel derby con il Perugia. A Cittadella, ancora una squadra dai due volti, bella qualitativamente ma anche brava a lottare e a resistere. Ha avuto il merito di aver sbloccato la partita nel primo tempo e di aver retto bene da lì all’appendice della ripresa e di aver persino trovato il raddoppio proprio in pieno recupero. Il successo, tra l’altro, catapulta la Fere di Cristiano Lucarelli a soli due punti dal primo posto in classifica. Terni, ora, può anche sognare.

UN VANTAGGIO DI QUALITA’. Primo tempo caratterizzato da un certo equilibrio, ma con la qualità della Ternana a prevalere. Non a caso, infatti, le occasioni migliori le ha create proprio la squadra di Lucarelli, andata pure in vantaggio nella parte finale della frazione. Dopo i primi dieci minuti di studio, ecco subito la Ternana a prendere l’iniziativa. Buon tentativo da parte delle Fere, su cross di Palumbo e tentativo in girata di Favilli con palla al lato. Ternana in crescita dopo il 10′ minuto e ancora pericolosa con un tiro debole di Agazzi. Poi, un segmento di partita in cui entrambe le squadre hanno provato a proiettarsi in avanti. Il risultato, però, la Ternana lo ha sbloccato al 34′, quando dagli sviluppi di un calcio d’angolo Palumbo ha messo un tiro cross in area, finito direttamente in porta, senza il tocco di nessuno. Breve controllo Var per la posizione di Favilli che ha provato a deviare la palla, ma gol convalidato. Minuti finali con i rossoverdi vicini al raddoppio grazie a una giocata sulla sinistra di Corrado, il cui cross basso ha trovato una deviazione ravvicinata di Favilli fuori bersaglio. L’attaccante ha resistito fino al riposo stringendo i denti per un problema fisico che lo ha attanagliato proprio negli ultimi dieci minuti.

COLPO DI GRAZIA ALLA FINE. Cambi nella ripresa. Lucarelli ha mandato subito in campo Diakite per Capuano e anche Donnarumma per Favilli rimasto dolorante negli spogliatoi. Cambio anche nel Cittadella, con Lores Varela per Antonucci. Ternana partita bene, ma Cittadella pericoloso con un’incursione in area proprio di Lores Varela, con tiro e parata di Iannarilli. Cittadella alla ricerca del pareggio e a provare ad attaccare. Senza, in realtà, creare più pericoli veri e propri a Iannarilli. Gorini ha provato a sbilanciare la squadra in attacco, tentando il tutto per tutto. Dentro nel finale anche Embalo. Ma in quella fase, è stata la Ternana ad aver avuto due buone occasioni per raddoppiare. Prima c’è stato un tiro ravvicinato di Donnarumma sul quale Kastrati si è salvato come ha potuto. Poi, da calcio d’angolo, un colpo di testa ravvicinato di Partipilo uscito di poco. A ridosso del novantesimo, però, ecco un brivido sulla schiena della Ternana, con Beretta che si è ritrovato un buon pallone a tu per tu con Iannarilli, ma lo ha sprecato. Così come ha sfiorato il pari Branca nel recupero, tirando al lato da centro area. Partita in ghiaccio al 94′, con il tiro vincente di Coulibaly da cross di Donnarumma. la Ternana fa festa. E adesso… attenti alle vertigini.

Il tabellino.

CITTADELLA – TERNANA 0-2

CITTADELLA (4-3-1-2): Kastrati; Mattioli (21’st Cassandro), Visentin, Frare, D.Donnarumma; Vita (21’st Mazzocco), Pavan (32’st Embalo), Branca; Antonucci (1’st Lores Varela); Tounkara (14’st Magrassi), Beretta.

Panchina: Maniero, Perticone, Del Fabro, Ciriello, Danzi, Carriero, Asencio.

Allenatore: E.Gorini.

TERNANA (4-3-2-1): Iannarilli; Mantovani, Sørensen, Capuano (1’st Diakite), Corrado (35’st Celli); Agazzi (30’st Cassata), Di Tacchio, Coulibaly; Partipilo, Palumbo (41’st Ghiringhelli) ; Favilli (1’st A.Donnarumma).

Panchina: Krapikas, Defendi, Martella, Proietti, Paghera, Raul Moro, Rovaglia.

Allenatore: C.Lucarelli.

Arbitro: Santoro (Messina).

Marcatori: 34’pt Palumbo, 49’st Coulibaly.

La foto in evidenza e la seconda foto interna sono tratte dai canali ufficiali della Ternana calcio

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Toto-allenatore: chi vorreste sulla panchina delle Fere per il dopo-Lucarelli? Votate il sondaggio

Ultimo commento: "Andreazzoli forse è il meglio anche se nel calcio tutto è relativo"

Viciani trionfa ancora, sua la ‘Supercoppa delle Fere’!

Ultimo commento: "Mi erano sfuggite le fasi precedenti per la formazione di questa ideale classifica...ma condivido ampiamente l'esito finale ... quella del Maestro..."

‘Supercoppa delle Fere’: Lucarelli, che colpo! Ora contende il trofeo a Viciani

Ultimo commento: "Non c'è storia....per la qualità dei giocatori per le disponibilità economiche della società di allora Viciani ha fatto quello che fece Nostro..."

Ternana, quale allenatore per la stagione 2022-2023?

Ultimo commento: "Ultime parole famose...."
Advertisement

I Miti rossoverdi

IN ROSSOVERDE L'ANNATA MIGLIORE DI "CICCIO"

Corrado Grabbi

IL NOSTALGICO CENTRAVANTI DIVENTATO IDOLO DI TERNI

Massimo Borgobello

L'ATTACCANTE DI BORGO RIVO, IL "BOMBER CON LA SCIARPA AL COLLO"

Riccardo Zampagna

Altro da Approfondimenti