Resta in contatto

Calcio femminile

Ternana, contro l’Apulia Trani il successo arriva nella ripresa (2-0)

Torna alla vittoria la formazione di Migliorini che si impone sulle pugliesi. Momenti di tensione nel finale: colpo di caldo per Mazzieri che si accascia al suolo, poi si riprende

TERNANA: Money, Fiorella, Acini, (9’st Mazzieri), Vaccari, Bartolocci (9’st Melis), Makulova, Ciccarelli (43’st Piacenti), Quirini, Coletta, Chahid (1’st Conti), Cianci (43’st Acquafredda). A disp.: Marescalchi, Brozzi, Del Prete,  Castaneda. All.: Migliorini
APULIA TRANI: Mariano, Spallucci, Teixeira (18’st Cottino), Baiao, Ponzo (28’st Dibenedetto), Ventura, Sgaramella, Manta, De Almeida, Delvecchio, Sibilano. A disp.:  Patricio. All.:Mannatrizio
ARBITRO: Pazzarelli di Macerata (assistenti: Menichetti-Mancini)
MARCATRICI: 16′ st Ciccarelli, 31′ st Coletta
NOTE: Giornata molto calda, terreno di gioco in erba sintetica, partita giocata a porte chiuse. Ammonite: Ciccarelli (T) Calci d’angolo 7-1. Recupero. 1’pt 5’st

Torna alla vittoria la Ternana Femminile di Marco Migliorini che si impone 2-0 contro l’Apulia Trani nella sesta giornata di ritorno del campionato di serie C femminile. All’andata quello con le pugliesi fu il match che tolse da quota zero i rossoverdi, stavolta le rossoverdi arrivano alla sfida con maggiore esperienza e pur con Castaneda in panchina per precauzione, visto il non perfetto stato fisico, trovano un successo che le rilancia in classifica in vista del finale di stagione.

PRIMO TEMPO. Le pugliesi, giunte a Terni con solo 14 giocatrici, reggono un’ora ed è soprattutto nel primo tempo che impegnano la formazione di Migliorini. Le punizioni di Delvecchio sono pericolosissime: sulla prima al minuto 8, Money ci arriva, sulla seconda Bartolocci buca ma Sgaramella davanti al portiere si fa prendere dalla fretta. La Ternana si vede al 17′. Cianci raccoglie palla a centrocampo e lancia il contropiede arrivando sino al limite dell’area: apertura per Makulova e tiro della ceca che Mariano respinge coi pugni.

Segue una punizione di Chahid sulla quale Quirini non arriva e una bella azione sull’asse Acini-Makulova-Cianci con palla alta. Il gol mancato da Ciccarelli al minuto 36′ è il preludio al contropiede lanciato dalla formazione pugliese, con De Almeida che al 43′ sfrutta l’errore di Bartolocci, ma a portiere battuto si divora il vantaggio.

SECONDO TEMPO. Migliorini alza il tasso offensivo della squadra e la Ternana prende coraggio. Il Trani si vede al 10′ con una palla recuperata a centrocampo sulla quale De Almeida arriva ma manda alto, poi al 16′ le rossoverdi segnano: rasoterra di Cianci all’altezza del rigore che Ciccarelli spinge in rete. Le pugliesi non reagiscono e al 31′ ecco il 2-0: Makulova prende palla e si accentra poi serve Coletta che manda a vuoto il difensore con un cambio di passo e fa centro.

Nel finale c’è solo Ternana, con le rossoverdi che sfiorano altre due volte il gol, prima con Coletta (palla a lato), poi con la nuova entrata Piacenti.  Nel finale momenti di tensione per Mazzieri che si accascia al suolo colpita dal caldo: accompagnata fuori dai medici dopo essere stata a terra per qualche minuto, si riprenderà senza problemi.

FEMMINILE SERIE C GIRONE D- 17.Giornata
Formello Cross Roads-Res Roma 2-3
Monreale-Crotone 3-2
Palermo-Chieti 6-1
Pescara-Lecce 1-1
Ternana-Apulia Trani 2-0
*riposa Sant’Egidio
Classifica: Palermo 40; Chieti 35; Res Roma 32; Lecce 28; Ternana 21; Pescara 18; Apulia Trani 17; Formello 16; Monreale 16; Sant’Egidio 13; Crotone 2

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Calcio femminile