Resta in contatto

Calcio femminile

Ternana, il Sant’Egidio è un bunker e strappa un punto (FOTOGALLERY)

Le campane giocano un match tutto sulla difensiva e chiudono ogni spazio alla formazione di Migliorini: allo stadio Cicioni finisce 0-0

TERNANA: Money, Fiorella, Mazzieri, Vaccari, Bartolocci, Makulova, Ciccarelli, Quirini, Coletta, Castaneda (28’st Antonini), Cianci. A disp.: Marescalchi, Acini, Del Prete, Conti, Acquafredda, Chahid, Fonck. All.:Migliorini
SANT’EGIDIO: Pascale, Calandro, Paolillo, Mazza, Severino, Mariotti, Sabatino, D’Arco, Coccia (21’st Gorrasi, 40’st Di Palma), Olivieri, Cozzolino. A disp.: Boccia, Aprea, Calvanese, Donnarumma, Petrosino, Crovella. All.: Valentina De Risi
ARBITRO: Giordano di Grosseto (assistenti Krriku – Alessandra Alessi)
NOTE: Partita giocata a porte chiuse. Giornata fresca e piovosa, terreno in erba sintetica. Ammonite: Mazza (S). Calci d’angolo 6-1. Recupero 0’pt 2’st. Al 7’st Pascale (S) para una rigore a Coletta.

Il Sant’Egidio si conferma bestia nera della Ternana: tre partite, appena un pari per i rossoverdi, contando anche la gara di Coppa. Lo 0-0 del Cicioni allunga a 6 la serie di partite col risultato positivo per la formazione di Migliorini, ma le rossoverdi venivano da 4 vittorie di fila. Le campane si difendono per tutto il match: lo fanno ordinatamente e senza mai perdere tempo, ma ergono un muro invalicabile davanti a Pascale, comunque brava in diversi interventi, compreso un rigore parato a Cristina Coletta.

PRIMO TEMPO. Assedio pressochè costante della Ternana in area giallonera, con le campane che lasciano la sola Olivieri a presidio dell’attacco. Al 7′ occasione sull’asse Coletta- Cianci, tiro debole e parata facile di Pascale. Olivieri prova ad infastidire su calcio franco le rossoverdi, che rispondono con un corner di Makulova sul quale Quirini non riesce a schiacciare di testa a portiere battuto.  Seguono 10 minuti di furore rossoverde: prima Cianci brucia un difensore ma ha fretta di tirare perchè vede il portiere fuori dai pali e manda alto, poi si vede due volte Coletta, prima su azione personale e poi di testa sui traversone di Mazzieri, senza esito. Al 31′ Quirini tenta lo schema su punizione, ma non trova nessuna. Il tempo si chiude sulla giocata dalla trequarti di Castaneda deviato in corner.

SECONDO TEMPO. La bella giocata di Makulova al 5′ (palla a lato) è il preludio all’episodio che potrebbe cambiare il match: punizione rossoverde da posizione defilata, respinta corta di Pascale e palla in mezzo con fallo di Paolillo su Coletta. Dal dischetto il capitano rossoverde si fa ipnotizzare da Pascale che intuisce e manda in angolo. Da questo momento in poi va in scena ‘Assalto a Fort Apache’, ma le giallonere fanno buona guardia e nonostante un costante pressing la Ternana non sfonda mai.

Al 20′ l’occasione migliore: fuga di Ciccarelli, cross a tagliare l’area con Makulova accorrente che manda alto.  La ceca ha altre tre occasioni, prima su punizione di Quirini, poi con una botta che va sopra la traversa ed infine con un tiro sul quale Pascale fa una respinta corta spazzata dalla difesa. In mezzo, Olivieri sfiora il palo su azione da calcio d’angolo. Nel finale la nuova entrata Antonini ha una buona idea ma non riesce a finalizzarla. Domenica le rossoverdi daranno l’assalto alla vicecapolista Chieti.

FEMMINILE SERIE C GIRONE D- 14. GIORNATA

Chieti-Apulia Trani 1-1
Formello-Salento Lecce 1-6
Ludos Palermo-Res Roma 1-0
Pescara-Crotone 1-1
Ternana-Sant’Egidio 0-0
*riposa Monreale

Classifica: Palermo 34; Chieti 32; Res Roma 29; Lecce 24; Apulia Trani 17; Pescara 17; Ternana 15; Monreale 13; Formello 13; Sant’Egidio 10; Crotone 2

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Calcio femminile