Calcio Fere
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Viterbese-Ternana, Lucarelli: “Bravi ad adattarci a qualsiasi situazione” (VIDEO)

Il tecnico rossoverde elogia la prova dei suoi ragazzi nel fango del ‘Rocchi’: “Non ricordo parate di Iannarilli, il Bari non molla”

La Ternana conquista, su un campo difficilissimo, sia per le condizioni del terreno di gioco che per l’ardore agonistico della Viterbese, un successo di fondamentale importanza. Un atteggiamento che ormai da inizio stagione vediamo nella squadra rossoverde e che il tecnico Cristiano Lucarelli evidenzia nell’intervista nel post partita, pubblicata dall’ufficio stampa del club.

CARATTERE E MENTALITA’. Viste le difficoltà della gara, sia dal punto di vista tecnico che ambientale, con la pioggia che ha reso quasi impraticabile il terreno di gioco, i ragazzi sono stati bravi a snaturarsi per cercare di vincere su un campo che sicuramente non agevolava le nostre caratteristiche. La squadra ha capito che quando le condizioni del campo non ci consentono di giocare come vorremmo, deve usare altre capacità caratteriali, motivazionali e di consapevolezza che magari non tutti pensavano che potessimo avere. Dal primo giorno ho cercato di creare un certo tipo di mentalità e ormai sono già diverse settimane che giochiamo su questi campi e siamo riusciti comunque a vincere le partite”.

ATTENZIONE ALTA. A Viterbo, come normale che sia, più che il gioco offensivo si è vista la compattezza e la solidità difensiva: Non ricordo parate decisive di Iannarilli, anche noi non è che abbiamo prodotto tantissimo in avanti perché le condizioni del campo erano quelle che erano, ma siamo stati cinici. Mi avevano chiesto se la Ternana sapeva vincere le partite 1-0, direi di sì“. Sulla Paganese, prossimo avversario: “Sono tutte partite difficili, non è che voglio fare quello che piange per la paura della partita successiva. Questo è un girone dove le difficoltà sono in ogni cespuglio d’erba di ogni campo, sarò ripetitivo ma è la verità. Sabato dobbiamo vincere per continuare a correre, dietro il Bari non molla, sappiamo di competere contro una squadra costruita potenzialmente per vincere tutte le partite, il fatto che non ci sia riuscita fino a adesso non significa che non ci possa riuscire in futuro. Per noi questo è uno stimolo e motivo per rimanere sempre sulla corda e non abbassare mai l’attenzione”.

 

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

❤?❤?❤?❤?

Articoli correlati

I due ex rossoverdi, il primo oggi assessore il secondo opinionista hanno preso parte all'evento...
Lo 0-0 di Brescia è uno dei ben sei risultati a reti bianche della 34' giornata....
L'ottimo ingresso in campo di Dionisi a Brescia fa aumentare le sue quotazioni in vista...

Altre notizie

Calcio Fere