Resta in contatto

Approfondimenti

Liverani vs Nicola: una poltrona per due… ex rossoverdi

Fra mercoledì e domenica, si decide il destino di due allenatori con trascorsi diversi nelle Fere. Ma potrebbe essere sufficiente anche il solo penultimo turno

Tutto in una sera, due al massimo per due ex rossoverdi. Davide Nicola e Fabio Liverani, rispettivamente allenatori di Genoa e Lecce, hanno entrambi un passato nella Ternana, sia pure in ruoli diversi, terzino il primo, allenatore di una storica salvezza il secondo.

Mercoledi e forse anche domenica si giocano a distanza la permanenza in serie A, anche se dopo la vittoria dello scorso 19 luglio del grifone rossoblu, la posizione del gruppo di ex rossoverdi in forza al Lecce si è fortemente compromessa. Così le ultime due giornate di campionato diranno chi di loro potrà festeggiare la salvezza.

Mercoledì 29, alle 19.30 il primo verdetto. Liverani ha 4 punti di distacco dal rivale e quindi ha una sola possibilità: battere l’Udinese già salva allo stadio Friuli e sperare che il Genoa non faccia lo stesso al Mapei Stadium contro il Sassuolo pure lui già sereno. O comunque fare meglio del Genoa (anche un pari contro una sconfitta andrebbe bene). In caso contrario, cioè se Genoa e Lecce faranno lo stesso risultato (uno qualunque) oppure se il Genoa farà meglio del Lecce, per l’ex giocatore della Lazio ci sarà una amara retrocessione.

Se invece ai giallorossi dovesse riuscire il doppio colpo, allora sarà un altro ex rossoverde a decidere il destino dei due, vale a dire Roberto D’Aversa: domenica 2 agosto il Parma da lui allenato scenderà allo stadio Via del Mare mentre il Genoa ospiterà il Verona. E allora conterà molto anche l’aspetto emotivo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti